Cavolo bianco: tutte le sottigliezze della crescita e della cura

Quale pianta era l'antenata del cavolo da giardino, nessuno lo sa per certo. La patria del cavolo bianco è considerata la costa settentrionale del Mar Mediterraneo. È noto che 4 mila anni fa il cavolo era già coltivato come coltura. Ai tempi di Kievan Rus, fu importato dall'Europa occidentale e prese il suo giusto posto tra le altre colture orticole. Nel diciannovesimo secolo, c'erano circa trenta delle sue varietà, e ora ce ne sono centinaia.

Descrizione e caratteristiche del cavolo bianco

Secondo la classificazione scientifica, il cavolo da giardino o il cavolo bianco (latino Brássica olerácea) è una specie del genere Cavolo della famiglia dei cavoli (Cruciferous). Il cavolo è una pianta erbacea di due anni, così come i suoi frutti.

La pianta ha uno stelo ramificato basso con un gran numero di foglie, che formano una rosetta sul fondo. Durante il primo anno di vegetazione, le foglie, strettamente aderenti l'una all'altra e arricciate attorno allo stelo (moncone), formano una testa di cavolo, che viene mangiata. Le teste di cavolo possono avere una forma piatta, arrotondata, arrotondata, conica e ovale. Nel secondo anno, crescono germogli di fioritura alti (fino a 1, 5 m) su cui si formano frutti sotto forma di baccelli con semi.

Cavolo bianco - una pianta erbacea di due anni

In cucina, il cavolo viene utilizzato crudo (insalate), fermentato e in salamoia e vengono cucinati vari piatti (cavolo in umido, involtini di cavolo, ripieni, casseruole, zuppa di cavolo, borscht, ecc.). Il numero di ricette varie per i piatti di cavolo è semplicemente innumerevole.

La composizione biochimica del cavolo è varia, contiene: fibre, proteine, carboidrati, acidi organici e composti azotati. La quantità di vitamina C (30–70 mg / 100 g) è paragonabile al suo contenuto nei limoni. Ci sono anche vitamine PP, E, A, U, un certo numero di vitamine del gruppo B e una grande varietà di minerali.

Il cavolo contiene molte sostanze utili ed è ampiamente usato in cucina

Il cavolo come fonte di vitamina U, che è un fattore antiulcera, viene utilizzato per le malattie del tratto gastrointestinale. Il succo di foglie aiuta ad abbassare lo zucchero nel sangue, a rimuovere colesterolo e liquidi in eccesso dal corpo. Un noto rimedio popolare per i processi infiammatori è la foglia di cavolo.

In alcuni casi, il cavolo può essere dannoso: con pancreatite, enterocolite acuta, aumento dell'acidità dello stomaco, tendenza agli spasmi dell'intestino e dei dotti biliari, è controindicato, poiché può irritare la mucosa dell'apparato digerente e causare un aumento del dolore.

Il cavolo bianco ha una grande somiglianza con il cavolo rosso e il cavolo verza. Si differenzia dagli altri cavoli non solo per l'aspetto, ma anche per una serie di altre proprietà.

  • Nei broccoli e nel cavolfiore, le infiorescenze sono la parte commestibile, nel cavolo rapa - sgranato.
  • Cavolo rapa, broccoli, cavoletti di Bruxelles e cavolfiore vengono congelati per la conservazione; questi tipi di cavolo, a differenza del cavolo bianco, non vengono conservati freschi per un breve periodo.
  • Tutti gli altri tipi di cavolo hanno un contenuto più elevato di proteine, vitamine, micro e macro elementi e hanno anche una struttura cellulare più fine (ad eccezione del cavolo rosso - la sua fibra è, al contrario, più ruvida di quella del cavolo bianco).

Nonostante il fatto che altri tipi di cavolo siano superiori al cavolo bianco nel contenuto di nutrienti, ciò non riduce il suo valore e la sua popolarità a causa del suo costo relativamente basso, eccellente durata e altre proprietà uniche.

Varietà di cavolo

Il registro statale dei risultati della riproduzione della Federazione Russa contiene più di 400 varietà e ibridi di cavolo bianco. Per maturità, le varietà sono suddivise nei seguenti gruppi: maturazione precoce, maturazione media, medio-tardiva, maturazione tardiva.

Tabella: varietà popolari di cavolo bianco per maturazione

Gruppo di varietà e rappresentanti chiavel'uso diShelf life
Varietà precoci mature (90-120 giorni): giugno, alba, Ditmar precoce, Aurora F1, Express F1, Amazon F1Per il consumo frescoNon conservato a lungo
Mezza stagione (130-150 giorni): Nadezhda, Gloria 1305, Belorusskaya 455, Natasha F1, Rinda F1, New York F1Usa sia fresco che per decapaggio1–4 mesi (a seconda del grado)
Medio-ritardo (150-170 giorni): regalo, bufera di neve, suocera, Dobrovodskaya, Megaton F1, Aggressor F1Per decapaggio e conservazione breve, può anche essere consumato fresco2-5 mesi (a seconda del grado)
La maturazione tardiva (160-180 giorni) è divisa in due sottogruppi:
Universale: Kharkov inverno, Biancaneve, Extra F1, Orbita F1Ottimo per decapare e cucinareFino a 6 mesi
Destinato allo stoccaggio a lungo termine: Wintering 1474, Lezhkiy F1, Amager 611, Kolobok F1, Atria F1Per la conservazione a lungo termine (alcune varietà possono essere utilizzate per il decapaggio)6-8 mesi

Una tale varietà di varietà di cavolo bianco rende possibile avere prodotti freschi di questo raccolto tutto l'anno.

atterraggio

Il cavolo può essere coltivato in piantine e seminando semi in piena terra. Nelle regioni meridionali, per la coltivazione di cavoli precoci nelle serre di film con riscaldamento, i semi per le piantine vengono seminati in gennaio-febbraio. La scadenza per piantare piantine di cavolo tardive medie in piena terra nella Russia centrale e nelle regioni settentrionali è la fine di maggio o i primi giorni di giugno. Le piantine vengono coltivate a casa o in serra. Quando si piantano piantine di varietà precoci di cavolo in piena terra, si osserva lo schema 35–40 × 50; per le varietà a maturazione media e tardiva, la distanza tra le piante viene aumentata a 45-50 × 70–80.

Piantine pre-coltivate di cavolo sono piantate in piena terra

Quando semini in piena terra, osserva lo schema di semina, che corrisponde alla categoria della varietà. Inizialmente, le colture sono protette coprendo materiale o film.

Come viene propagato il cavolo?

Se a qualcuno sembra che sia possibile prendere semi da una pianta che ha rilasciato accidentalmente la freccia nel primo anno di vegetazione, allora questo è un grosso errore. Le piante che crescono da tali semi potrebbero non conservare le proprietà di una particolare varietà e potrebbero anche non uscire. Esistono regole per ottenere semi di cavolo di qualità.

Come ottenere i semi

Il materiale di semina completo può essere ottenuto solo nel secondo anno di vita del cavolo. È necessario selezionare i più forti, senza segni di malattia, teste di cavolo, che sono chiamate cellule regina. Prima dell'inizio del gelo, vengono rimossi con radici e un pezzo di terra. Prima di deporre in deposito su teste di cavolo lasciare 2-3 fogli di copertina. Il cavolo viene impollinato con la cenere di legno, immerso nel sistema radicale in una poltiglia di argilla e conservato a una temperatura di 1-2 ° C.

A marzo o aprile, i monconi vengono tagliati a forma di cono in modo che il rene superiore venga conservato intatto e i piccioli sul moncone siano lunghi 2-3 cm. I punti preparati vengono inseriti in torba bagnata o humus. Le piante madri vengono piantate in aprile o nella prima metà di maggio. Posiziona i monconi ad angolo e scava alla base della testa.

I Kocherigi (liquori madri) sono ritagliati a forma di cono e durante la semina vengono sepolti alla base della testa

La distanza tra i testicoli di varie varietà dovrebbe essere di almeno 500-600 metri, altrimenti potrebbe verificarsi l'impollinazione. I letti forniscono cure standard: annaffiato, allentato, erba, due volte alimentato con fertilizzanti azotati. Raccogli i semi mentre i baccelli maturano e si asciugano.

Come far crescere il cavolo da un moncone

È possibile ottenere non semi, ma un altro raccolto di cavolo dal moncone? È possibile, ma non ovunque, e non da alcun moncone. Esiste l'esperienza dei giardinieri che hanno ricevuto due colture in una stagione dalla stessa pianta, ma questo è possibile solo nelle regioni con un clima caldo dove viene coltivato il cavolo precoce.

Quando si raccolgono cavoli precoci (ad esempio il cavolo di giugno) nei primi giorni di luglio, dopo aver tagliato le teste di cavolo, i ceppi vengono lasciati nel terreno. Dopo un po 'di tempo, inizieranno a formarsi piccole teste di cavolo nelle ascelle delle foglie. Si consiglia di diluire e lasciare due cavoli su ciascun moncone. Le foglie inferiori delle teste precedenti non si strappano per una migliore ritenzione dell'umidità. E poi - innaffiare, sciogliere, vestirsi bene - tutto è come al solito. E a metà settembre, si ottiene un raccolto di ritorno di teste di cavolo del peso di circa 500-700 grammi.

Cura dei cavoli all'aperto

Da un lato, non c'è nulla di super complicato nei requisiti per la coltivazione del cavolo, ma, dall'altro, il mancato rispetto di almeno uno di essi influirà necessariamente negativamente sulla coltura. Devi solo non infrangere le regole e tutto funzionerà.

Requisiti di rotazione del suolo e delle colture

Il cavolo può crescere su diversi terreni, ad eccezione della sabbia molto leggera e della pietra frantumata, che trattengono male l'umidità. Il terreno ideale per il cavolo è un terriccio fertile con una struttura leggera e torbiere di pianura. Tali terreni sono in grado di trattenere l'umidità e allo stesso tempo essere ben permeabili all'aria. L'acidità ottimale è pH 6, 4–7, 0. I terreni acidi devono essere calcinati ogni 5-6 anni. Per fare questo, in autunno, insieme allo scavo, produce farina di dolomite o lanugine di calce nella quantità di 5 kg / 10 m2.

Il cavolo non può essere coltivato nuovamente in un posto e piantarlo dopo altre piante crocifere prima che dopo 3-4 anni. Il mancato rispetto della rotazione delle colture e la coltivazione di colture correlate vicino al cavolo porta alla diffusione di malattie caratteristiche di questo tipo di pianta. Il cavolo cresce meglio dopo foschia, liliaceae, solanaceae e legumi e questi sono i suoi migliori vicini.

Luce e temperatura

Il cavolo richiede molta luce e non tollera la minima ombreggiatura. Il luogo per la sua coltivazione dovrebbe essere completamente aperto. Con una mancanza di luce, le foglie iniziano a crescere rapidamente e le teste di cavolo potrebbero non formarsi affatto. Per il miglior sviluppo delle piante, le ore di luce del giorno dovrebbero essere 16-18 ore.

Il posto per piantare il cavolo viene scelto aperto e ben illuminato

Il cavolo è noto come pianta resistente al freddo. Il grado di resistenza alle basse temperature dipende dalla varietà e dallo stadio di sviluppo della pianta. La germinazione dei semi inizia a una temperatura di 2-3 ° C. La temperatura ottimale per la rapida comparsa di piantine è di 18-20 ° C. Le piantine crescono meglio a 12-15 ° C. Piantine indurite e ben radicate in piena terra possono sopportare cadute di temperatura di –7 ° C durante le gelate a breve termine. Per le piante adulte, una temperatura da 15-18 a 25 ° C è più adatta per un buon sviluppo. Nel sud della Russia, non resistente al calore appassire ad alta temperatura. Le teste di cavolo mature possono resistere a temperature da -2 ° C a -8 ° C, a seconda della varietà.

Requisiti per l'umidità, l'irrigazione e il riscaldamento

L'umidità del terreno ottimale per la coltivazione del cavolo è dell'80%, l'aria - 50–75%. Se il cavolo viene coltivato per lo stoccaggio invernale a lungo termine, l'umidità relativa del suolo nella seconda metà della stagione di crescita dovrebbe essere del 70-75%. Con una mancanza di umidità, il cavolo è poco sviluppato e non si formano teste.

Tabella: tempistica e norme di annaffiatura del cavolo

Date di irrigazioneFrequenza di irrigazioneTassi di irrigazione
Dopo aver piantato piantine per due settimane1 volta in 3-4 giorni (siccità a giorni alterni)1–1, 5 litri per pianta
Due settimane dopo aver piantato piantine prima dell'inizio della crescita della testa1 volta in 4-7 giorni (più spesso nella siccità)8-10 litri per 1 m2
Dall'inizio della crescita delle teste di cavoloA giorni alterni15-20 l per 1 m2
2 settimane prima del raccolto

4 settimane prima della raccolta dei cavoli destinati a lunghi periodi invernali

Fermare l'irrigazione

La frequenza e le norme di irrigazione sono regolate in base alla quantità di pioggia. Si raccomanda di mantenere il terreno in uno stato tale che un pezzo di terra raccolto tra le mani, se viene arrotolato tra le dita, si attacchi a una palla. Se il terreno si sbriciola, deve essere annaffiato. Nonostante le esigenze di umidità, al cavolo non piace il ristagno d'acqua. L'eccesso di umidità può portare alla diffusione di malattie fungine e spaccature della testa.

Per ottenere un buon raccolto, il cavolo viene regolarmente annaffiato.

Dopo l'irrigazione, il terreno deve essere allentato, è particolarmente importante farlo su terreni pesanti. L'allentamento è solitamente combinato con l'hilling. Il primo hilling delle varietà precoci viene effettuato 2 settimane dopo il trapianto. Il cavolo tardivo inizia a essere messo a terra un po 'più tardi - dopo 3 settimane. Quindi continuano a spud ogni 2 settimane e lo fanno fino alla chiusura delle foglie.

Top spogliatoio

Il cavolo estrae molti nutrienti dal terreno, quindi deve essere nutrito, la loro quantità dipende dalla stagione di crescita ed è ridotta per le varietà precoci.

Tabella: date e norme di alimentazione del cavolo

Tempi di alimentazioneLa composizione della miscela di nutrienti per 10 litri di acquaDosaggio per pianta
2-3 settimane dopo il trapianto di piantine nel terrenoUn'opzione:
  • 10 g di nitrato di ammonio;
  • 1 litro di infuso fermentato di sterco di vacca.
150-200 ml
Il periodo dell'inizio della formazione delle testeUn'opzione:
  • 4 g di urea, 5 g di doppio superfosfato, 8 g di solfato di potassio;
  • 50 g di nitrofoski.
500 ml
10-15 giorni dopo la seconda medicazione superiore (ad eccezione delle varietà precoci - non vengono più alimentate)2 cucchiai di superfosfato, 15 g di fertilizzante con oligoelementi1 litro
20 giorni prima della raccolta (esclusivamente per le varietà tardive in modo da conservare meglio le teste di cavolo)Un'opzione:
  • 40 grammi di solfato di potassio;
  • 0, 5 litri di infusione di cenere.
1 litro

Se durante la semina sono stati introdotti fertilizzanti complessi, è meglio non fare la prima medicazione superiore. I fertilizzanti in eccesso di azoto si accumulano nelle teste di cavolo sotto forma di nitrati e peggiorano la qualità dei prodotti.

Video: coltivazione di cavolo bianco in pieno campo

Cura del cavolo in serra

Per ottenere un raccolto precoce di cavolo, vengono utilizzate serre. Quando si coltiva il cavolo in casa, ci sono alcune caratteristiche che devono essere considerate.

Requisiti del suolo in serra

Il terreno per la serra può essere utilizzato sia naturale che sfuso. Lo strato di seminativo deve avere uno spessore di almeno 25-30 cm. Dall'autunno, 12–13 kg / m2 di humus vengono introdotti nel terreno naturale.

Per la preparazione di terreni sfusi, è possibile raccomandare una delle seguenti composizioni (in%):

  • torba di pianura - 40, terreno erboso - 40, letame - 20 (cavallo con il 50% di contenuto di segatura);
  • torba di pianura - 60, terreno erboso - 20, letame di bestiame - 20;
  • terreno erboso - 80, humus - 20;
  • terreno erboso - 50-60, segatura compostata - 20-10, humus - 30-40.

La struttura del terreno dovrebbe essere leggera. Nella composizione delle miscele del terreno per la loro maggiore scioltezza aggiungere segatura, tagliare la paglia e così via.

Luce e temperatura

Nei periodi in cui il cavolo non ha abbastanza luce solare, le piante nella serra devono essere illuminate. Per fare questo, usa lampade che hanno uno spettro solare completo nella loro radiazione. Immediatamente dopo l'emergere di piantine, le piantine vengono illuminate per una settimana e quindi vengono alleggerite per 7-10 ore al giorno.

Quando si piantano semi per piantine e prima che compaiano i germogli, la temperatura dell'aria ottimale è di 18-20 ° C. Durante la settimana dopo l'emergenza, la temperatura notturna viene abbassata a 6–8 ° C e la temperatura diurna viene ridotta a 8-10 ° C. Quindi, con tempo soleggiato, la temperatura dell'aria viene mantenuta nell'intervallo 15–18 ° C, nei giorni nuvolosi –– 14–16 ° C e di notte –– 12–14 ° C. La temperatura del suolo dovrebbe essere tra i 15-17 ° C. Al fine di risparmiare energia durante le forti gelate, i letti possono essere temporaneamente isolati con materiale di copertura.

Video: rifugio di cavoli precoci in una serra dal gelo di ritorno

Requisiti di umidità, irrigazione e medicazione

Quando si innaffia il cavolo in una serra, così come in piena terra, non consentono né il ristagno d'acqua né l'essiccazione del terreno. L'umidità relativa in terreno chiuso dovrebbe essere del 75–80%. Il contenuto di umidità del suolo è dell'80–85%. Per aumentare l'umidità, l'irrigazione viene utilizzata per irrigare e per ridurla, la serra viene ventilata.

Per aumentare l'umidità nella serra, innaffiando il cavolo con una spolverata

Dopo aver radicato le piantine in un posto costante, le piante vengono nutrite due volte.

Tabella: date e tipi di cavoli fertilizzanti se coltivati ​​in serra

Tempi di alimentazioneLa composizione della miscela di nutrienti per 1 m2
Una e mezza o due settimane dopo il trapianto di piantine10–15 g di nitrato di ammonio, 20–25 g di perfosfato, 10–15 g di solfato di potassio, 10 l di acqua
Durante l'inizio della rotta20 g di nitrato di ammonio, 30–40 g di perfosfato, 15-20 g di solfato di potassio, 10 l di acqua

Per la medicazione superiore, puoi anche utilizzare fertilizzanti minerali complessi, come nitroammofoska, azofoska, Crystal, Ecoplant, Master. Per stimolare lo sviluppo del sistema radicale e un assorbimento più efficiente dei nutrienti, vengono utilizzati biostimolanti radicali Agriful, Thekamin, Rice e altri.

Caratteristiche della coltivazione del cavolo bianco in varie regioni

Poiché le condizioni climatiche a diverse latitudini differiscono l'una dall'altra, la coltivazione del cavolo bianco in ogni regione ha i suoi specifici aspetti della tecnologia agricola.

Caratteristiche del cavolo in crescita nei sobborghi

Il clima della regione di Mosca è caratterizzato da una predominanza di tempo nuvoloso. Non ci sono tanti giorni di sole. Nonostante il cavolo sia una coltura resistente al freddo, il clima primaverile instabile può causare problemi quando viene coltivato in anticipo.

Il cavolo in questa regione viene coltivato principalmente in piantine. Anche la possibilità di coltivarlo in piena terra dai semi non è esclusa, ma in questo caso, è necessario fornire un riparo alle piantine prima dell'inizio di un clima caldo stabile. Una delle opzioni per coltivare il cavolo in piena terra è l'uso di letti caldi. Dal momento che non ci sono così tante piogge nei sobborghi in estate, l'irrigazione dovrebbe ricevere un'attenzione speciale.

Nella regione di Mosca, i letti caldi vengono utilizzati per coltivare cavoli in piena terra

Le varietà sono coltivate, di norma, a maturità precoce e medio-tardiva, poiché la maturazione tardiva potrebbe non maturare. Delle varietà testate sono popolari, come Gloria, Gloria Gribovsky, Regalo. C'è anche una grande varietà di ibridi che hanno funzionato bene in questa regione.

Caratteristiche della coltivazione del cavolo in Siberia

Le gravi condizioni climatiche non consentono di coltivare cavoli bianchi da semi in Siberia in piena terra. Tuttavia, è abbastanza possibile coltivarlo in modo piantina. La breve estate non consente la coltivazione di varietà a maturazione tardiva con una stagione di crescita lunga, quindi scelgono varietà a metà maturazione e metà tardive suddivise in zone che danno un buon raccolto in questa regione. Varietà adattate al clima siberiano sono state create presso la stazione sperimentale di verdure della Siberia occidentale che sono resistenti alle malattie comuni nella regione. I più popolari: Point, Sibiryachka 60, Nadezhda, Blizzard, Final, Talisman F1.

Le piantine vengono piantate in piena terra nella seconda metà di maggio, 50–55 giorni dopo la semina dei semi. Inizialmente, date le condizioni climatiche, i letti sono coperti. Ad agosto, il cavolo di tali varietà sta già iniziando a essere consumato fresco e utilizzato anche per il decapaggio. A settembre viene raccolto il cavolo medio-tardivo, che viene depositato.

Caratteristiche del cavolo in crescita negli Urali

Il clima instabile degli Urali è caratterizzato da bruschi cambiamenti di temperatura e intenso movimento delle masse d'aria. A maggio si possono osservare forti sbalzi di temperatura: dal caldo di giorno alle gelate notturne. Ad ottobre potrebbe cadere la neve.

Articoli recenti Ad aprile, elaboro rose in modo che nessun parassita invada le mie bellezze

5 piante giapponesi che attecchiscono bene nella Russia centrale

Come posso proteggere le piantine dai miei gatti curiosi

Le piantine vengono coltivate a casa, in serra o in letti caldi. Nella prima o seconda decade di maggio, viene piantato in piena terra. I letti sono coperti da una densa campata, che protegge le piante dalle basse temperature notturne e dai parassiti. Un metodo efficace è quello di pacciamare i letti con un film nero per proteggere il terreno dalle basse temperature.

Per proteggere dal gelo primaverile, i letti di cavolo negli Urali sono coperti di spanbond

Le varietà di cavolo siberiano crescono bene negli Urali, come Nadezhda e Blizzard, così come molti ibridi (Megaton, Atria, Aggressor, ecc.) Il cavolo a maturazione media Losinoostrovskaya è molto popolare, che è caratterizzato da una maggiore resistenza alla chiglia e viene utilizzato fresco e per il decapaggio.

Caratteristiche della coltivazione del cavolo nella Russia centrale

Il clima continentale temperato della Russia centrale con inverni nevosi, moderatamente gelidi ed estati calde e piuttosto umide è più favorevole per la coltivazione del cavolo. Alle medie latitudini, il cavolo viene solitamente coltivato nelle piantine. Tuttavia, attualmente, a causa del significativo riscaldamento climatico nella Russia centrale, quando seminano semi in piena terra, gli ibridi tardivi maturano con una maturità di 160-170 giorni.

Tabella: tempistica della semina e del trapianto di piantine nella Russia centrale

Varietà per durata della vegetazioneDate di semina per piantineIl periodo di crescita delle piantineDate di impianto delle piantine
Presto maturo1-15 marzo45-60 giorni1-15 maggio
il mid20 aprile - 10 maggio35–45 giorni15-30 maggio
Maturazione tardiva15 marzo - 10 aprile30–35 giorni10–25 maggio

Per la semina precoce, è necessario applicare il riscaldamento con materiali non tessuti, poiché le gelate si verificano nella Russia centrale in quel momento.

Le singole varietà o ibridi di cavolo a maturazione tardiva e maturazione media (ad esempio Slava 1305 di media maturità, ibridi tardivi di Valentin, Kolobok, Garant) possono essere coltivati ​​in modo senza semi.

Caratteristiche della coltivazione del cavolo in Estremo Oriente

Il clima dell'Estremo Oriente è caratterizzato da incostanza. È caratterizzato da bruschi cambiamenti di temperatura, inverni gelidi ed estati fresche. Durante il periodo di crescita intensiva e impostazione delle teste di cavolo, si può osservare un aumento della temperatura dell'aria. In luglio-settembre si verificano forti piogge, che portano al ristagno del suolo e, di conseguenza, alla diffusione della batteriosi.

In questa regione vengono selezionate varietà resistenti al gelo con una breve stagione di crescita, nonché resistenti a malattie e screpolature. In Estremo Oriente, le vecchie varietà testate (Slava, Podarok, Blizzard, June Early e altre) si sono dimostrate valide. Ma le varietà e gli ibridi suddivisi in zone differiscono per rese più elevate, come Artost, Sugar ball, Natasha, Kukharka, Aggressor, Hurricane, Primorochka. Il cavolo maturo precoce e tardivo in questi territori viene coltivato in piantine.

In aree ad alta umidità, viene utilizzata una tecnica agrotecnica come la coltivazione di cavoli su creste o creste. Se la superficie del terreno ha una leggera pendenza e un buon deflusso, allora è meglio piantare cavoli sulle creste. Se il sito si trova in una pianura e può temporaneamente allagarsi, è meglio scegliere le creste, poiché l'umidità in eccesso le lascia rapidamente.

Recentemente, la pratica della tecnologia combinata della cresta-cresta è stata diffusa. Nella prima metà dell'estate, quando il clima è secco, il cavolo viene piantato su creste, che sono più favorevoli alla conservazione dell'umidità. A metà estate, con l'inizio della stagione dei tifoni di agosto, due creste alte si formano dalla cresta, da cui l'umidità in eccesso lascia meglio.

Altri metodi di coltivazione del cavolo

Giardinieri e specialisti stanno cercando e applicando nuovi metodi di coltivazione del cavolo, che aiutano a facilitare la cura delle piante. Trovano anche la possibilità di coltivare un raccolto decente di questo raccolto in condizioni di risorse idriche limitate.

È possibile coltivare cavoli senza annaffiare

Una simile domanda viene posta da quei giardinieri che si trovano ad affrontare il problema dell'insufficiente fornitura di terra con l'umidità. In relazione al regime idrico, il cavolo appartiene al gruppo di piante che richiedono più umidità.

Nei libri sull'orticoltura troverai i seguenti dati: se per la coltivazione di una testa di cavolo di grado tardivo per stagione, sono necessari 200 l di acqua (barile), quindi per un cespuglio di patate 100 l (mezzo barile). Qui sono colpito dall'ignoranza delle persone che sperano di ottenere un raccolto senza annaffiare.

Pavel Trannua

Golden School of Horticulture Eksmo Moscow 2015

È impossibile coltivare cavoli senza annaffiare. Tuttavia, l'uso di tecniche agricole che contribuiscono alla conservazione dell'umidità nel suolo contribuirà a ridurre significativamente il consumo di acqua durante la coltivazione di questa coltura. Per questo, si raccomandano le seguenti misure:

  • Crea le condizioni per la conservazione della neve in occasione di una profonda lavorazione autunnale con la formazione di alte creste.
  • All'inizio della primavera, viene effettuato l'allentamento superficiale del terreno. Questo trattamento impedisce all'umidità di penetrare nei capillari e alla sua evaporazione.
  • Evitare la coltivazione profonda del terreno, l'allentamento della superficie impedisce la formazione di crosta del suolo.
  • Il cavolo viene coltivato in modo non piantina e si forma un apparato radicale più potente, che assorbe meglio l'acqua.

L'uso della tecnologia agricola a risparmio di umidità in combinazione con la scelta di varietà di cavoli resistenti alla siccità (Mozharskaya, Yuzhanka-31, Braunschweika, Amtrak, Bronco) contribuirà a ridurre il consumo di acqua quando si coltiva questa coltura amante dell'umidità.

Crescendo sotto bottiglie di plastica

Quando si coltivano cavoli da semi in piena terra, le bottiglie di plastica possono essere utilizzate come riparo individuale per le piante. Questa tecnica accelera l'emergere delle piantine, le protegge dai parassiti e aiuta anche a preservare l'umidità e il calore.

Nelle bottiglie di plastica, la parte inferiore è tagliata e i tappi sono lasciati sulla parte superiore. I semi vengono seminati nel solito modo e coperti in modo che i bordi tagliati vengano approfonditi nel terreno di tre centimetri. Intorno alle bottiglie versare un po 'di terra.

Quando le piantine devono essere annaffiate, lo fanno attraverso il collo delle bottiglie. Periodicamente, le piante sono ventilate, per questo aprono le coperte e lasciano aperto il collo per un po '. Quando le foglie di cavolo iniziano a toccare le pareti delle bottiglie, i rifugi vengono rimossi.

Video: coltivazione di cavolo bianco sotto bottiglie di plastica

Crescendo sotto il film di pacciamatura

L'uso di un film plastico per i letti di pacciamatura con cavolo è uno dei metodi di protezione agrotecnici più efficaci. Per la pacciamatura, vengono utilizzati sia film trasparente che nero a seconda della stagione.

Un film nero aiuta a riscaldare il terreno e trattenere l'umidità, e le erbacce muoiono sotto di esso. Il film viene posato su letti di cavolo preparati 3-4 settimane prima del trapianto, durante il quale il terreno si riscalda. Secondo il modello di impianto, nel film vengono eseguiti tagli rotondi o tagli cruciformi e piantine vengono piantate in questi fori. Si prendono cura delle piante come al solito: vengono annaffiate sotto la radice, alimentate, trattate contro malattie e parassiti.

Sotto il film di pacciamatura, il terreno si riscalda, l'umidità viene preservata e le erbacce non crescono

In estate, viene utilizzato un film trasparente, che è preforato. Lo posarono su un letto innaffiato tra file di cavolo e lo aggiustarono. Questo tipo di pacciamatura protegge dall'aspetto delle erbacce e trattiene anche l'umidità nel terreno.

Siderata per cavolo

L'essenza del letame verde è far crescere piante la cui massa verde viene utilizzata come fertilizzante organico. Tale metodo agrotecnico viene utilizzato sia in piena terra che in serra.

I siderati sono specie di piante coltivate o selvatiche che vengono coltivate per arricchire il terreno con humus e azoto.

I migliori siderati per il cavolo sono i legumi (melilot, erba medica, nomade, veccia, trifoglio, lupino annuale, piselli, fagioli), cereali (avena), idrofili (phacelia), lividi e alcuni altri. Possono essere utilizzate miscele di colture di letame verde, la più comune delle quali è l'avena di veccia. E puoi anche mescolare phacelia, lividi e trifoglio dolce in un rapporto di 1: 1: 2.

È impossibile coltivare siderati crociferi prima di piantare cavoli. Alcuni cereali drenano gravemente il terreno e quindi non sono adatti al cavolo come colture siderali. Il letame verde inadatto per il cavolo sarà lo stupro, la senape bianca, lo stupro, il ravanello di semi oleosi, la segale e altri.

Malattie e parassiti del cavolo

Avendo deciso di coltivare il cavolo bianco nel tuo giardino, devi essere preparato al fatto che in condizioni avverse, la cultura può essere colpita da malattie e ai parassiti può interessare.

Malattie comuni

Uno dei fattori sfavorevoli per lo sviluppo di malattie è la maggiore acidità del suolo. Il cavolo è più suscettibile alle malattie fungine, poiché l'ambiente umido, necessario per lo sviluppo delle piante, è favorevole alla diffusione di microrganismi fungini patogeni.

Cavolo Kila

Con una maggiore acidità del terreno, il fungo si diffonde, causando la malattia della chiglia. L'agente patogeno penetra nel terreno e colpisce le radici, le crescite si formano su di esse. Le piante cessano di crescere, appassiscono e si staccano facilmente dal terreno. Kila colpisce tutte le colture crocifere. È impossibile salvare la chiglia malata. Le piante infette vengono rimosse dal sito e distrutte.

Con una malattia della chiglia, le crescite si formano sulle radici del cavolo

La prevenzione della malattia Kiloy è ridotta alle seguenti misure:

  • conformità alla rotazione delle colture;
  • calcinazione del terreno;
  • le colture solanacee, lilla e foschia distruggono le spore della chiglia, vengono coltivate in aree infette;
  • lavorazione piantine portate dal lato, Fitosporin, preparazioni di zolfo.

Gamba nera

Questa malattia colpisce le piantine. Il collo della radice si oscura e il gambo diventa più sottile, a seguito del quale la pianta si rompe e muore. La malattia appare su terreni acidi in condizioni di eccessiva umidità nel suolo, ventilazione inadeguata e sbalzi di temperatura. I resti di piante infette nel terreno contribuiscono alla conservazione degli agenti patogeni della gamba nera.

Con una malattia della gamba nera, le piantine di cavolo diventano più sottili e screpolate

Le misure preventive includono la sostituzione del terreno nelle serre, mantenendo un equilibrio di umidità e temperatura. Per combattere la gamba nera, viene usato Bordeaux, che tratta le aree colpite al ritmo di 1 litro per 1 m2.

Fusarium

Questa malattia è anche chiamata appassimento del fusarium di cavolo. L'agente patogeno colpisce sia le piantine che le piante adulte. Le foglie delle piantine diventano gialle e muoiono, il che porta alla sua morte. Nelle piante adulte colpite da Fusariosi, dopo la morte delle foglie, rimane una piccola testa nuda di cavolo. Sulla sezione trasversale dello stelo e dei piccioli fogliari, è chiaramente visibile un anello marrone chiaro di vasi. L'agente causale può essere praticabile nel terreno per diversi anni.

Nel cavolo affetto da Fusarium, le foglie ingialliscono e muoiono

Le piante colpite vengono distrutte insieme alle radici. La prevenzione consiste nell'osservare la rotazione delle colture, l'uso di semi sani, la limatura del suolo. Le cultivar di cavolo e gli ibridi resistenti a Fusarium sono coltivati ​​in aree infette.

Marciume grigio

La malattia si verifica spesso durante lo stoccaggio delle teste di cavolo e può anche influenzare l'intera pianta nella vite. La diffusione della putrefazione grigia provoca la raccolta in caso di pioggia, danni meccanici alle teste, il congelamento e il mancato rispetto delle condizioni nelle aree di stoccaggio del cavolo. Una placca grigia e polverosa con pubescenza appare sulle teste di cavolo, che consiste di micelio e spore patogene. Successivamente, in questi luoghi si formano noduli neri.

Quando è interessato dalla putrefazione grigia sulle teste, appare un rivestimento grigio

Le misure per combattere la putrefazione grigia comprendono la raccolta tempestiva, la distruzione dei residui post-raccolta, la disinfezione tempestiva dei depositi di cavoli e le condizioni di conservazione (temperatura da 0 a 2 ° C).

Le principali misure preventive per prevenire le malattie del cavolo si riducono alla disinfezione dei semi, al rispetto delle regole di rotazione delle colture e alla limatura del suolo. E anche durante la stagione è necessario eseguire diversi trattamenti con fungicidi, come Fitosporin, Ridomil, Polycarbocin e altri.

Possibili parassiti di cavolo

Affinché il cavolo non soffra di parassiti, è necessario conoscere i loro rappresentanti principali e imparare a gestirli.

Cavolo Afide

Parassiti pericolosi di piccole dimensioni (fino a 2, 2 mm), bianco o verde. Gli afidi aspirano il succo dal cavolo e possono causare gravi danni, poiché si moltiplica molto intensamente. Per combatterlo, puoi usare decotti di assenzio e tanaceto, tinture di rafano o peperoncino, nonché insetticidi.

Il cavolo afide è piccolo (fino a 2, 2 mm), ma può essere molto dannoso succhiando il succo dalle foglie di cavolo

Pulce Crocifera

Piccoli, circa 3 mm, saltando insetti lucenti, mangiando foglie - questa è una pulce crocifera che colpisce tutte le piante della famiglia delle crocifere. Una pulce è un insetto molto dannoso, se non la combatti, potrebbero soffrire tutte le piantine di cavolo piantate nel terreno. Per respingere i parassiti, le calendule, l'aneto, le carote vengono piantate sui letti di cavolo. L'impollinazione di piante con cenere di legno o polvere di tabacco (può essere miscelata con calce idrata in proporzioni uguali) è un mezzo efficace per combattere le pulci crocifere.

Pulce crocifissa - un insetto coleottero foglia molto dannoso

lumache

Questo parassita è un mollusco con un corpo ricoperto di muco che si nutre di foglie di cavolo. Le lumache si moltiplicano intensamente in condizioni di elevata umidità. Per controllare il parassita attorno a piccoli letti, puoi creare una barriera sotto forma di calce spolverata o gesso schiacciato. Se il numero di lumache è significativo, viene utilizzato il farmaco Temporale. I suoi granuli sono sparsi nelle file di cavolo al ritmo di 3 grammi per 1 m2.

Le lumache mangiano foglie di cavolo

Cucchiaio di cavolo

Una farfalla poco appariscente di un sporco colore brunastro con un'apertura alare di meno di 5 centimetri. Il parassita depone le uova sul lato inferiore delle foglie. I bruchi si schiudono dalle uova che, mangiando foglie, le distruggono rapidamente. Frizioni di uova di palette di cavolo possono essere raccolte manualmente. Dai prodotti biologici, Lepidocide o Bitoxibacillin danno buoni risultati.

Bruchi di palette di cavolo si nutrono di foglie, farfalle appariscenti di colore grigio-marrone

Esistono molti insetticidi per la prevenzione del danno da cavolo causato dai parassiti, nonché per combatterli, come Decis, Fitoverm, Fufanon, Spark Dual Effect, Zemlin, Diazonin e altri. E anche un buon effetto è dato dall'uso di rimedi popolari sotto forma di vari decotti e infusi.

Video: trattamento del cavolo da afidi e lumache

Raccolta e conservazione

Le prime varietà di cavolo vengono raccolte a giugno-luglio e immediatamente consumate. La mezza stagione è pronta per essere raccolta alla fine dell'estate e successivamente a settembre o all'inizio di ottobre. Il cavolo sulla vite può tollerare gelate fino a -5–7 ° C, il taglio delle teste di cavolo a questa temperatura si deteriorerà. Se si è verificato il gelo prima della raccolta, è meglio non tagliare le teste di cavolo, ma attendere fino allo scongelamento delle foglie congelate. La migliore qualità di conservazione per le teste di cavolo raccolte con tempo asciutto a una temperatura di + 4–7 ° C.

Le teste di cavolo maturate vengono tagliate con un coltello, le foglie inferiori e un moncone di 3-4 cm vengono lasciati, le teste di cavolo più larghe vengono utilizzate per il decapaggio e la più densa con due foglie esterne viene posata per lo stoccaggio invernale.

Le migliori condizioni per conservare il cavolo sono una temperatura da 0 a 2 ° C con un'umidità relativa del 90-98%. Le teste di cavolo sono posate su pavimenti in legno o grigliati con kocherigami a una certa distanza l'uno dall'altro. Se le condizioni lo consentono, è possibile appendere in coppia teste accoppiate sui binari. Se il cavolo viene arrotolato in argilla diluita e quindi essiccato, verrà conservato più a lungo del solito.

Il cavolo viene conservato su pavimenti in legno ad una temperatura da 0 a 2 ° C

Il cavolo bianco ha preso saldamente il suo posto nella vita di una persona russa. È cresciuto ovunque, adattandosi alle condizioni climatiche di varie regioni. Questo non vuol dire che questa è una coltura molto capricciosa, ma ci sono ancora alcuni requisiti per le condizioni per la sua coltivazione e senza la loro attuazione, non dovresti contare su un buon raccolto. Con la giusta scelta di varietà e l'uso di un'adeguata tecnologia agricola, il cavolo può essere coltivato con successo in piena terra e in serra.

Raccomandato

Cherry plum - sia gustoso che bello
2020
Scegliere le pietre giuste per uno scivolo alpino: quali specie dovrei preferire?
2020
Pietra naturale e artificiale: tutto sulla produzione e le regole di posa
2020