Dove e come crescono i mandarini - giardino e interno

I mandarini eleganti, deliziosi e molto profumati sono un attributo indispensabile della festa del capodanno russo. Questo è uno degli agrumi più comuni, ampiamente coltivato in paesi con un clima subtropicale. Gli alberi di mandarino in miniatura sono anche popolari come piante da interno decorative.

Cosa sono i mandarini e dove crescono

Il mandarino è un albero sempreverde del gruppo degli agrumi, che fa parte della famiglia delle radici. Di solito cresce sotto forma di un albero alto 2–4 metri in piena terra o 1–1, 5 metri in una coltura in vaso, a volte assume una forma folta.

I mandarini sono coltivati ​​nei paesi subtropicali come un importante raccolto di frutta.

Il mandarino proviene dal sud-est asiatico, dove è stato coltivato diversi millenni fa e non si trova più in natura. Al giorno d'oggi, le piantagioni di mandarini sono comuni in tutti i paesi della zona subtropicale.

Gli alberi di mandarino fioriscono all'inizio della primavera e i frutti maturano solo in inverno

I mandarini maturano molto lentamente, dalla fioritura alla maturazione dei frutti, passano 8-10 mesi. Nelle piantagioni industriali, la resa raggiunge i 30-50 chilogrammi di frutta da un albero. Nel clima subtropicale, i mandarini fioriscono in primavera da febbraio ad aprile, il raccolto matura tra novembre e dicembre. Ai tropici, sono possibili più fioriture durante tutto l'anno.

I fiori di mandarino possono dare frutti senza impollinazione.

I fiori di mandarino formano facilmente frutti partenocarpici senza semi senza impollinazione, specialmente nelle varietà del gruppo unshiu, quindi un singolo albero può dare frutti.

I mandarini resistono a gelate a breve termine fino a -8 ° C

Di tutte le colture di agrumi, il mandarino è il più resistente al gelo. Le varietà di mandarini più resistenti al freddo resistono a gelate a breve termine fino a -8 ° C.

La costa del Caucaso nel Mar Nero è la regione più settentrionale del mondo della cultura industriale del mandarino.

Varietà di mandarini

Il mandarino ha molte varietà e varietà, tra le quali le più famose sono mandarini marocchini (mandarini) e mandarini unshiu giapponesi.

Mandarini - Mandarini marocchini

Mandarini di questo tipo sono apparsi per la prima volta in Marocco. Sono caratterizzati da una forma arrotondata, un colore rosso-arancio molto brillante e un gusto dolce con quasi nessun acido. I mandarini sono cresciuti in modo massiccio in Cina, negli Stati Uniti, nell'Europa meridionale e nel Nord Africa.

I mandarini mediterranei provengono da varietà marocchine

Unshiu mandarino giapponese

Le varietà di mandarino giapponese tradizionale di Unshiu sono caratterizzate da una forma appiattita, pochi o nessun seme, un colore giallo-arancio chiaro, un sapore agrodolce e una maggiore resistenza al freddo. Varietà di questo tipo vengono coltivate in maniera massiccia in Giappone e nel Caucaso.

La varietà unshiu comprende la maggior parte delle varietà da interno di mandarino e tutte le varietà industriali russe, abkhaze e georgiane.

Il mandarino Unshiu è coltivato in Giappone e nel Caucaso

In inverno, i supermercati russi abbondano nei frutti di entrambi i mandarini marocchini e Abkhaz, che sono facili da distinguere anche dal loro aspetto sul bancone.

Qual è la differenza tra mandarini marocchini e Abkhaz - tabella

Funzionalità chiaveMandarini marocchini - MandariniMandarini Abkhaz come unshiu
Colorazione di fruttaArancione rossastro brillanteArancione giallastro silenziato
Forma di fruttaRotondo o quasi rotondoOvale appiattito
Sapore di polpaDolce con acidità minimaQuelli agrodolci e leggermente maturi sono notevolmente acidi
Semi di fruttaQuasi sempre presente in quantità tangibili.Estremamente raro
bucciaMolto sottile, strettamente adiacente ai lobuli, ma facilmente staccabileSpesso e sciolto, spesso è in ritardo dietro i lobuli, formando una cavità aerea

Come crescono i mandarini in Georgia, Abkhazia e Russia

Nella regione subtropicale del Mar Nero in Georgia, Abkhazia e nel territorio di Krasnodar in Russia, nelle vicinanze di Sochi e Adler, il mandarino è un'importante cultura commerciale. Le piantagioni di mandarini in piena terra occupano qui territori significativi. Gli alberi fioriscono tra marzo e aprile e il raccolto di mandarini matura tra novembre e dicembre.

Sulla costa del Mar Nero, un raccolto di mandarini matura tra novembre e dicembre

In questa regione vengono ora coltivate principalmente varietà di allevamento locale, create in epoca sovietica sulla base di mandarini unshiu importati dal Giappone.

Com'è la collezione di mandarini in Abkhazia - video

Opportunità per coltivare mandarini in Crimea

I tentativi di acclimatare il mandarino in Crimea sono in corso da molto tempo, ma senza molto successo. Non ci sono piantagioni di mandarini industriali in piena terra sul territorio della Crimea e non sono previsti nei prossimi anni. Nei giardinieri dilettanti della Crimea, il mandarino cresce e porta frutto solo in una cultura di copertura. Per proteggere i mandarini dalle gelate invernali, usano i seguenti metodi:

  • Con l'inizio dell'inverno, puoi piegare le piante a terra, premerle con archi o ganci e coprirle con rami di abete o agrofibra traspirante. Questo è il metodo più semplice e conveniente.

    Riparo con lapnik e agrofibre: il metodo più semplice ed economico

  • La cultura della trincea è un metodo molto efficace, ma molto laborioso e costoso. Le piante sono piantate in trincee pre-preparate di un metro di profondità, che per l'inverno sono coperte dall'alto con assi e stuoie di canna.

    La cultura della trincea è il modo più affidabile per proteggere dal gelo

  • Una semplice serra non riscaldata in vetro o policarbonato in Crimea è abbastanza per svernare i mandarini. La serra può essere permanente o pieghevole, raccolta solo per l'inverno.

    La serra in policarbonato può essere permanente o pieghevole

Propagazione del mandarino ed età di insorgenza del cuscinetto

I mandarini vengono propagati per seme o innesto su piantine di qualsiasi tipo di coltura di agrumi. Le talee di mandarino praticamente non mettono radici anche quando si usano i moderni stimolanti della formazione delle radici. È molto difficile radicare con il metodo della stratificazione dell'aria, a volte usato per altri tipi di agrumi. La prima fioritura e fruttificazione delle piantine avviene in 5-7 anni e nelle piante innestate dopo 2-3 anni.

Trifogliato di latifoglie spinoso - brodo resistente al freddo per mandarino in piena terra

Nei subtropicali del Mar Nero, la trifogliata è spesso usata come riserva per il mandarino, l'unica specie decidua di agrumi. Tali piante sono più resistenti al freddo in piena terra e sono spesso vendute nei mercati delle città del sud, ma non sono categoricamente adatte alla cultura indoor a causa del fatto che in inverno le trifoliate entrano in uno stato di profonda dormienza.

Come coltivare il mandarino a casa

Il modo più semplice è quello di ottenere un mandarino dai semi, è meglio da una pianta coltivata nella stanza, ma lo faranno i normali mandarini acquistati dal negozio. Le ossa rimosse dal frutto devono essere lavate con acqua pulita e seminate in vasi con terreno nutriente umido e sciolto.

Articoli recenti Ad aprile, elaboro rose in modo che nessun parassita invada le mie bellezze

5 piante giapponesi che attecchiscono bene nella Russia centrale

Come posso proteggere le piantine dai miei gatti curiosi

Il mandarino indoor può essere coltivato da semi

Quando compaiono i germogli, le piante devono essere posizionate sul davanzale della finestra più leggero. La cura quotidiana di un mandarino consiste nell'irrigazione regolare, se necessario, impedendo al terreno di seccarsi e spruzzando le foglie con acqua bollita. Se le foglie diventano polverose, devono essere accuratamente pulite con una spugna umida.

Le foglie di mandarino sempreverdi devono essere spruzzate regolarmente con acqua e pulite con una spugna umida.

Per l'inverno, il mandarino indoor è meglio lasciarlo in una stanza fresca con una temperatura di +5 .. + 10 ° C e appena irrigato. Se la pianta rimane in letargo in una stanza calda, l'irrigazione dovrebbe essere leggermente ridotta rispetto al periodo estivo dell'anno ed è necessaria un'illuminazione aggiuntiva con speciali fiaccole 12 ore al giorno.

Il mandarino indoor è molto fotofilo

Sono necessari 5-7 anni per attendere la fioritura delle piantine; pertanto, per ottenere rapidamente frutti, si consiglia di acquistare alberi da frutto già pronti in vasi innestati su uno stock sempreverde.

Il mandarino su trifogliata decidua non è adatto alla stanza!

I mandarini da interno hanno sia fiori che frutti allo stesso tempo.

I mandarini indoor spesso hanno sia fiori che frutti allo stesso tempo. Il raccolto fatto in casa è abbastanza commestibile, ma il suo sapore può essere diverso, è così fortunato.

Come coltivare mandarino a casa dai semi - video

Un tempo mio nonno cercava di coltivare mandarini dai semi dei frutti acquistati in un negozio. Salirono e si trasformarono in piccoli alberi in piedi su un davanzale. Vendemmia non abbiamo aspettato. La stanza era un po 'buia e l'illuminazione delle normali lampade a incandescenza (altre in quegli anni semplicemente non erano disponibili per la vendita) non era sufficiente per i mandarini. Le foglie erano pallide e spesso cadevano, nonostante la spruzzatura quotidiana con acqua.

Recensioni

Ciao a tutti, vengo da Sebastopoli, per il secondo anno ho cercato di coltivare mandarini (piantine) in piena terra, lo scorso inverno si sono congelati a livello del suolo e ora sono cresciuti di 15-20 centimetri durante l'estate. In inverno c'era un riparo della serra dal film, quest'inverno ho intenzione di avvolgerlo più volte con agrofiber.

milovanchik

Quando svernano in una trincea, la luce degli agrumi non è quasi necessaria affatto, se la temperatura è di circa 0. Questo è corretto. E la temperatura ottimale per gli agrumi in inverno è +5 +10 gradi Celsius.

alexxx198103

Nella mia stanza, il mandarino cresce ... porta regolarmente frutti - una pianta molto ornamentale. Un problema: i frutti, sebbene commestibili, ma non gustosi.

Alexey Sh

I mandarini non sono praticamente radicati nelle talee (una percentuale molto piccola, e quindi con l'aiuto di vari agenti super-radicali: pasta di citochinina, zircone, ecc.). I mandarini sono perfettamente innestati su tutti i tipi di agrumi.

fvtnbcn

La coltivazione di mandarini in piena terra è una delle direzioni principali del giardinaggio subtropicale. E se il clima non ti consente di piantare il mandarino direttamente nel giardino, puoi coltivare questo bellissimo albero esotico in una pentola sul davanzale della finestra e persino ottenere un piccolo raccolto di frutta da esso.

Raccomandato

Sedano a foglia - varietà popolari e caratteristiche di coltivazione
2020
Come scegliere una stazione di pompaggio per un dispositivo di approvvigionamento idrico del paese
2020
Ramson, o cipolle d'orso: metodi di riproduzione e cura delle colture
2020