L'uva non ha paura del gelo: il concetto di resistenza al gelo e le caratteristiche della coltivazione di tali varietà

L'uva è una cultura intrinsecamente amante del calore, proviene da paesi con un clima favorevole. Tuttavia, i viticoltori dilettanti vogliono coltivare bacche soleggiate anche nella Russia centrale, negli Urali, in Siberia e in Estremo Oriente. Per questo vengono allevati vitigni con maggiore resistenza al gelo. Ottenere generose coltivazioni di bacche dolci in condizioni difficili non è difficile, ma è utile conoscere la complessità della coltivazione e della cura dell'uva.

Il concetto di resistenza al gelo dei vitigni

Nelle guide di viticoltura viene data la definizione di resistenza al gelo di una varietà. La resistenza al gelo dell'uva è la capacità del suo sistema vegetativo nel periodo invernale di resistere per breve tempo al calo di temperatura ai valori indicati nelle caratteristiche della varietà, senza danni o con danni minimi agli occhi di un germoglio annuale. In breve: questa è la resistenza della varietà a temperature negative critiche. Ciò significa che a una certa temperatura bassa le parti della pianta che determinano successivamente la resa di frutti e colture non muoiono. Con un forte forte calo della temperatura dell'aria in inverno, i germogli (occhi) della vite si congelano prima, quindi la corteccia e il cambio del legno della pianta vengono danneggiati. Questo vale principalmente per le giovani piantine di uno e due anni. Una caratteristica come la resistenza al gelo è determinata sperimentalmente per ciascun vitigno. Il grado di resistenza al gelo viene derivato in base ai risultati di osservazioni a lungo termine dello sviluppo di piante nelle condizioni della stazione sperimentale. Questo indicatore è un valore nominale (standard). In condizioni reali, a volte significativamente diverse da favorevoli, la resistenza al gelo dell'uva è inferiore a quanto dichiarato.

Tabella: raggruppamento dei vitigni per grado di resistenza al gelo

Numero di gruppoResistenza al gelo

varietà

Temperature critiche

deg. C

Temperatura minima assoluta

per una cultura oscura,

deg. C

1Resistente al gelo-17-18-15
2Leggermente resistente al gelo-19-20-17
3Media robustezza-21-22-19
4Relativamente resistente al gelo-23-24-21
5Maggiore resistenza al gelo-25-27-23

A temperature negative critiche, è possibile congelare fino al 50% dei germogli di frutta (occhi). Un ulteriore abbassamento della temperatura aumenta questa cifra all'80%. I danni causati dal gelo alle piantine annuali, in cui non solo i germogli generativi, ma anche il congelamento del legno, causano la morte dell'intero cespuglio. L'indice di resistenza al gelo di una varietà è di fondamentale importanza quando si coltiva l'uva in una cultura non coperta. Di norma, si tratta di formazioni a gambo alto sotto forma di altane, alte siepi, archi e pergolati, dove le maniche di uva non vengono rimosse dai supporti, ma l'inverno all'aperto.

Contrariamente alla resistenza al gelo (resistenza delle piante da frutto alle temperature critiche negative), la resistenza invernale caratterizza la loro resistenza alla somma di fattori sfavorevoli (comprese le basse temperature) in inverno. Di norma, la maggior parte delle colture di frutta che presentano un'elevata resistenza al gelo sono anche altamente resistenti all'inverno.

Y. Trunov, professore, dottore S.-kh. delle scienze

"Frutticoltura". LLC Casa editrice KolosS, Mosca, 2012

Caratteristiche di coltivazione di varietà resistenti al gelo

Il successo della coltivazione dell'uva in determinate condizioni climatiche dipende in modo decisivo dal regime di temperatura di questa regione. È noto che la necessità di quantità di calore e giorni di sole per diversi vitigni è significativamente diversa. Le basse temperature negative limitano fortemente l'uso di varietà particolarmente esigenti di calore. Se i cespugli di vite sono danneggiati da forti gelate, si verifica la loro morte di massa. Il più alto grado di resistenza al gelo si manifesta nelle piante durante la profonda dormienza invernale. Quando si passa dalla dormienza organica alla dormienza forzata alla fine dell'inverno, e quindi all'inizio della stagione di crescita, la resistenza al gelo dell'uva diminuisce. Le gelate primaverili colpiscono i boccioli sensibili ai fiori. La minima probabilità di danni alle uve causati dal gelo è durante la fioritura delle gemme e la fioritura. Il più resistente al gelo è la vite. A differenza dei germogli fioriti e delle radici dell'uva, è in grado di resistere anche a gelate di venti gradi. Se, a causa del freddo molto rigido, la vite viene congelata, in primavera crescono nuovi germogli di ricambio dai germogli dormienti e il cespuglio viene ripristinato durante una stagione di crescita.

Video: selezione dell'uva: consigli per i coltivatori principianti

La cura delle uve delle varietà resistenti al gelo è sostanzialmente uguale alla cura delle varietà ordinarie. Consiste nell'allentamento del terreno direttamente sotto i cespugli e nelle navate laterali, l'irrigazione regolare, la distruzione delle erbe infestanti, la corretta formazione e la potatura tempestiva dei cespugli e la prevenzione delle malattie fungine. In questo caso, la scelta della varietà più adatta a specifiche condizioni climatiche, il tempo e il luogo di impianto delle piantine di uva è di importanza decisiva. Nelle zone di coltivazione invernale delle uve da copertura, le uve devono essere coperte con materiali idonei, che proteggono dai danni del gelo e dai disgeli improvvisi invernali. Gli alberelli delle uve resistenti al gelo fino a quattro anni sono soggetti a un riparo obbligatorio per l'inverno, indipendentemente dalla varietà di copertura o dalla non copertura.

Video: riparo di neve dei vigneti

Nonostante il fatto che le varietà resistenti al gelo possano tollerare forti gelate, richiedono una preparazione per l'inverno. Le uve rimosse dal traliccio dovrebbero essere deposte sul terreno e preferibilmente su assi, feltro per coperture o assi di legno. Quindi le maniche e le viti vengono schiacciate con rami di abete rosso di conifere, pezzi di polistirolo espanso, linoleum e ricoperti di agrofibra ripiegati in diversi strati, e in cima con un film per proteggerlo dall'umidità. Sotto un cumulo di neve, un'uva protetta in questo modo svernava in modo sicuro anche con forti gelate e glassa. È stato stabilito sperimentalmente che 10 cm di altezza di un cumulo di neve mantengono le uve a dieci gradi di temperatura positiva.

Di solito verso la fine di ottobre, tolgo le uve dal traliccio, le taglio, lasciando sempre 3-4 viti di grandi dimensioni e ognuna ha 1 nodo di sostituzione e 1 vite a frutto. Rimuovo i germogli deboli e storti provenienti dalla radice, e taglio i germogli che hanno proclamato nell'anno in corso anche alla vite fruttifera, senza lasciare una canapa. Germogli vecchi e goffi, con corteccia screpolata, proveniente dalla radice, ritagliati alla base. Dopo aver tagliato l'uva intera, l'ho posata a terra, premendo le viti con dei bastoncini in modo che non cadessero. Quindi aspetta fino alla primavera.

O. Strogova, giardiniere esperto, Samara

Rivista Household Management, n. 6, giugno 2012

Frutti soltanto sulla crescita dell'anno in corso, maturazione degli steli annuali - viti. Pertanto, i germogli annuali sono la base del raccolto. All'inizio della primavera, le piantine del secondo anno devono essere potate in modo che i rami scheletrici del cespuglio inizino a formarsi. A partire dall'età di tre anni, in primavera, i germogli d'uva aperti dopo l'inverno sono legati a supporti pre-preparati - tralicci. I cespugli che riparano l'uva vengono tagliati in due fasi: in autunno - prima di ripararli prima del gelo e in primavera - dopo aver aperto i cespugli prima che i germogli si aprano e la vegetazione inizi. Durante la potatura, lascia così tanti occhi (futuri germogli fruttuosi) che forniscono un alto rendimento senza ridurre la forza del cespuglio. Il numero di occhi rimanenti dopo il taglio viene chiamato carico della boccola.

Video: potatura di un giovane cespuglio di vite

L'uva da potatura di varietà non coprenti ha le sue caratteristiche: i cespugli vengono potati principalmente nel periodo autunno-inverno, da due a tre settimane dopo la caduta delle foglie, e continuano per tutto l'inverno a temperature zero o positive (+ 3–5 ° C) fino all'apertura delle gemme. Le maniche di varietà non coprenti sono fissate su archi, pergole, pareti di edifici.

Vitigni precoci resistenti al gelo

Nelle regioni meridionali, l'uva può maturare senza perdita fino a metà autunno. Quando si coltiva questa coltura in aree con un periodo caldo sufficientemente breve e la possibilità di gelate autunnali precoci, il tempo dalla fioritura alla piena maturazione della coltura dovrebbe essere ridotto al minimo. Pertanto, le varietà suddivise in zone per le regioni centrali, nord-occidentali e degli Urali hanno una stagione di crescita breve, una maggiore resistenza al gelo e sono considerate precoci e precoci. Queste uve includono uva Krasa Severa, Muromets, Timur, Agat Donskoy, Talisman, Kodryanka e molte altre.

Tabella: uva precoce resistente al gelo

nome

varietà

regione

coltivazione

tempo

maturazione

Dimensioni e

peso del mazzo

I frutti

(colore, massa)

gusto

frutta

gelo

durabilità

Resistenza a

malattie

e parassiti

cosmonauta

(Nero presto)

centrale,

Terra nera centrale

nordovest

Molto presto

110 giorni

media,

200-400 g

Viola scuro, 2, 5-4 gDolce, semplice, dolce,

senza aroma

-23 ° CSensibile all'oidio e alla muffa, resistente alla putrefazione grigia
Timur (bianco)centrale,

Terra nera centrale

nordovest

Molto presto

105-110 giorni

di grandi dimensioni,

400-700 g

Bianco con una tonalità ambrata,

6–8 g

Dolce, leggermente acidulo, con aroma di noce moscata-25 ° CResistente alla muffa, al marciume grigio
La bellezza del nord

(Olga)

Terra nera centrale, Bielorussia, UcrainaMolto presto

110 giorni

media,

300-500 g

Bianco con una sfumatura rosata,

3-5 g

Agrodolce, piacevole rinfrescante-25-26ºSSensibile all'oidio e alla muffa, resistente alla putrefazione grigia
CodreancaLower Volga, Ural,

Nord Caucaso, Bielorussia

Molto presto

110-118 giorni

di grandi dimensioni,

400-600 g (può essere fino a 1, 5 kg)

Viola scuro con rivestimento in cera

6–8 g

Dolce, armonico,

molto succoso

-23 ° CResistenza completa alle principali malattie
MurometsLower Volga, Ural,

Nord Caucaso, Ucraina

Molto presto

105-115 giorni

media,

fino a 400 g

Viola scuro con una sfumatura bluastra

4–5 g

dolce,

semplice,

armonioso

-25-26ºSSensibile all'oidio, resistente all'oidio
Rusbol

(uvetta Mirage)

centrale,

Terra nera centrale

Middle Volga,

Bielorussia

presto,

115-125 giorni

di grandi dimensioni,

400-600 g (può essere fino a 1, 0-1, 5 kg)

Oro chiaro, traslucido,

3-4 g

Dolce, succoso, con un leggero sapore muschiato-25 ° CAlta resistenza alle malattie fungine e al marciume grigio
Agata Donskoydegli Urali,

Nord Caucaso

presto,

115-120 giorni

di grandi dimensioni,

400-600 g

Blu scuro con rivestimento in cera

4-6 g

Piacevole, semplice, dolce, inodore-26ºSAlta resistenza alla muffa e al marciume grigio
portafortuna

(Kesha-1)

centrale,

Terra nera centrale

nordovest

Metà presto

125-135 giorni

Molto grande

800-1100 g

Bianco con una tonalità ambrata,

con un rivestimento in cera

12–16 g

Armonico agrodolce, con aroma di noce moscata-25 ° CAlta resistenza alle malattie fungine e al marciume grigio

La maggior parte delle varietà precoci sono caratterizzate da:

  • alta produttività delle boccole;
  • buon gusto di frutta;
  • autoimpollinazione (dovuta ai fiori bisessuali);
  • piena maturazione della vite;
  • universalità d'uso (fresca e in succhi, bevande, vini).

Le uve della varietà Talisman hanno fiori dello stesso tipo (femmina), quindi, per l'impollinazione, ha bisogno delle corrispondenti varietà impollinatrici.

Galleria fotografica: caratteristiche delle diverse varietà di uva precoce

Le uve di Krasa Severa hanno un periodo di maturazione molto precoce e sono conosciute come medicinali per l'alto contenuto di acido folico (vitamina B9)

Varietà Cosmonaut è sensibile all'oidio e all'oidio, è necessario un trattamento con fungicidi

Quest'uva si distingue per il suo squisito gusto dolce con un tocco di astringenza e una noce moscata

Grazie ai grandi grappoli, la varietà Kodryanka appartiene alla più alta resa

A differenza della maggior parte delle varietà precoci, le uve Talisman hanno fiori di tipo femminile funzionalmente e hanno bisogno di impollinazione aggiuntiva con altre varietà.

Quando si coltiva questa varietà nelle regioni del Caucaso settentrionale e del Basso Volga, non è necessario un riparo protettivo per l'inverno

Nonostante la grande somiglianza nelle caratteristiche, le varietà precoci presentano una serie di differenze. Ad esempio, l'alto contenuto di acido folico nelle bacche ha portato alla gloria medicinale dell'uva Krasa Severa. Le uve differiscono anche per la loro resistenza alle malattie fungine e la necessità di protezione in inverno. Le varietà suscettibili all'oidio o all'oidio devono essere trattate con preparati fungicidi durante la stagione di crescita. I tempi e la frequenza della lavorazione dipendono dal particolare vitigno.

Dato il grado relativamente elevato di resistenza al gelo, nelle aree a sud della zona della Terra nera centrale, le uve possono essere coltivate in coltura non coperta. Tuttavia, nel caso di inverni nevosi o gelate molto rigide, i cespugli hanno bisogno di un riparo per evitare il congelamento di boccioli di fiori e legno. Ciò è particolarmente vero per le giovani piante in cui lo spessore della copertura dell'albero delle viti e delle maniche è insufficiente.

Video: varietà precoci per la regione di Mosca e la regione nord-occidentale

Vitigni a maggiore resistenza al gelo

Grazie al lavoro di allevamento attivo, la zona di coltivazione di uve resistenti al gelo si è espansa significativamente verso le regioni settentrionali e ora il confine della sua coltivazione corre lungo la linea Smolensk-Tver-Ivanovo-Kazan-Ufa. Le varietà più resistenti al gelo sono Early Early, Platovsky, Crystal, Zilga, Korinka Russian, Memory of Dombkovskaya. Le uve di queste varietà resistono al gelo da -28 ° C a -32 ° C. Tuttavia, va tenuto presente che quando coltivati ​​in aree più settentrionali, i cespugli richiedono un buon riparo per l'inverno. Nelle zone con inverni miti, in assenza di forti sbalzi di temperatura durante l'inverno, l'uva non può essere coperta o si può creare un riparo molto leggero.

Uva Il ricordo di Dombkowska è raccomandato per la coltivazione nei giardini domestici come varietà da tavola ad alto rendimento con bacche di un meraviglioso gusto armonioso, raccolte in grandi e belli grappoli fino a 370 g

La varietà da tavola Pamyat Dombkovskoy appartiene al gruppo dell'intestino (senza semi). L'uva ha una maturazione molto precoce, la stagione di crescita è di 110-115 giorni. I cespugli sono vigorosi, hanno fiori bisessuali e sono impollinati indipendentemente. La produttività è molto alta, in media 8, 5-9 kg / cespuglio. Nella caratteristica varietale, la resistenza al gelo è dichiarata fino a meno ventotto gradi, tuttavia si consiglia di proteggere l'uva per l'inverno. Una maggiore resistenza a malattie e parassiti è uno dei principali vantaggi della varietà. Gli svantaggi includono un sovraccarico periodico di cespugli nei grappoli. Ciò provoca la distruzione delle bacche e una diminuzione della loro succosità. Tutte queste qualità ti permettono di coltivare uva Pamyat Dombkovskoy in tutta la Russia.

Articoli recenti Ad aprile, elaboro rose in modo che nessun parassita invada le mie bellezze

5 piante giapponesi che attecchiscono bene nella Russia centrale

Come posso proteggere le piantine dai miei gatti curiosi

Vitigno Platovsky è noto principalmente per la sua senza pretese nella coltivazione e offre rese costantemente buone anche in condizioni climatiche avverse.

Le principali caratteristiche del vitigno Platovsky:

  1. Viene coltivato principalmente come varietà tecnica.
  2. Il raccolto matura rapidamente, in 110-115 giorni.
  3. Le bacche sono molto succose, con un gusto armonico e un alto contenuto di zucchero (21, 3%).
  4. La produttività va da 3, 5 a 5 kg per cespuglio.
  5. Il tasso di crescita dei cespugli è medio, la varietà è autoimpollinata.
  6. Ha un'elevata resistenza al gelo (-29 ° C), pertanto nella regione del Caucaso settentrionale è spesso coltivata in colture non coperte.
  7. Ha una maggiore resistenza alle malattie fungine e l'immunità alla fillossera.
  8. Una delle migliori varietà per produrre vini secchi di alta qualità.

Video: vitigno Platovsky

Raccolta dell'uva Il TSHA precoce matura molto presto, entro 110-115 giorni. Le uve di questa varietà non si distinguono per le loro dimensioni speciali: su cespugli di medie dimensioni di bacche di medio peso (circa 2 g) vengono raccolte in grappoli di medie dimensioni (peso 75-90 g). Di solito un cespuglio dà circa 3, 5 kg di frutta. I fiori sono bisessuali, quindi non è necessario impollinare ulteriormente. La varietà ha una bassa resistenza (a livello del 40-60%) alle malattie fungine e ai parassiti (colpiti da un acaro ragno). La resistenza al gelo dell'uva è regolata a -28 ° C. Ma dato che la varietà ha una tolleranza per la coltivazione in tutte le regioni della Federazione Russa, nelle regioni settentrionali per l'inverno richiede un riparo leggero.

Grazie al buon gusto delle bacche con presenza di aroma di ananas, la varietà TLCA precoce viene utilizzata come universale, per il consumo fresco e per la trasformazione in succhi, composte e vino

Notevoli le varietà che crescono e producono frutti in Siberia: Pearls Saba, Rusven, Amirkhan, Aleshenkin, Arkady. E questo non è un elenco completo di varietà che maturano in climi rigidi con estati brevi e inverni lunghi e molto freddi. Oggi, le uve, che fino a poco tempo fa erano considerate una cultura puramente meridionale, hanno preso saldamente il loro posto nelle aree dei giardinieri siberiani.

Video: caratteristiche delle varietà resistenti al gelo per la Siberia

Date le condizioni specifiche della Siberia, per la semina vengono utilizzate varietà extra precoci e precoci. La tecnologia agricola per la coltivazione dell'uva in questa regione ha le sue caratteristiche. Nonostante l'elevata resistenza all'inverno e al gelo, i cespugli in inverno possono essere danneggiati dal gelo. Pertanto, le uve in condizioni siberiane vengono coltivate in trincee o su alte creste, con il riscaldamento obbligatorio di boli e radici. Tuttavia, tali condizioni estreme hanno un lato positivo: né le malattie né i parassiti colpiscono l'uva. Pertanto, non sono necessari pesticidi e la coltura cresce nel rispetto dell'ambiente. La maggior parte di questi vitigni ha bacche molto gustose, fragranti e belle, raccolte in grandi grappoli pesanti. Grazie alle caratteristiche varietali, la vite ha il tempo di maturare e l'uva parte in sicurezza per l'inverno.

Vitigni non coprenti

Le varietà di uva, la cui principale caratteristica è l'elevata resistenza al gelo (fino a -40ºС), sono chiamate non coprenti o pergolate. La maggior parte di queste varietà sono immuni da muffa, oidio e marciume grigio. Le bacche sono di dimensioni e gusto inferiori ai frutti delle varietà coprenti (europee), ma questo svantaggio è compensato dalla capacità di usare cespugli per ombreggiare i portici, gli angoli di riposo. Lo scopo principale dei vitigni non coprenti è tecnico, per la produzione di vino e bevande.

A causa dell'intensa colorazione delle bacche e dell'elevato contenuto zuccherino, i vini di alta qualità sono prodotti con uve di questa varietà

La varietà nordica Saperavi è tecnica e viene utilizzata principalmente nella vinificazione. La vendemmia matura tardi, fine settembre - inizio ottobre. Una caratteristica distintiva della varietà è che i pennelli maturati non si sbriciolano entro 20–25 giorni. Le bacche sono molto succose, con un alto contenuto di zuccheri (17-20%), ma piccole, con un peso di 0, 8-1, 2 g Il sapore delle bacche è un gusto specifico "isabile", che è apprezzato nella produzione del vino. I grappoli sono di piccole dimensioni, in media il peso di un pennello è di circa 100 grammi. Avendo fiori bisessuali, la varietà è autoimpollinata. Nella cultura non coprente, le maniche e le viti di Saperavi Severny sono in grado di resistere a gelate fino a -30ºС.

Una piacevole tinta di fragola nel gusto dell'uva Alpha e un'acidità equilibrata lo rendono indispensabile nella produzione di vini secchi

Le uve Alpha sono conosciute come una delle migliori nella vinificazione. Piccoli frutti di sapore aspro vengono raccolti in grappoli di media dimensione e peso (fino a 200 g). Sui cespugli alti, il raccolto matura 140-145 giorni dopo la fioritura. La varietà è autofertile, le malattie fungine e i parassiti non sono praticamente danneggiati. L'elevata resistenza al gelo fino a -40 ° C consente di coltivare uve di questa varietà senza riparo sotto forma di archi e pergolati, per la decorazione murale. Anche le bacche leggermente afferrate dal gelo non perdono il gusto e la presentazione.

L'altezza e l'ottima resistenza al gelo combinate con un interessante gusto di frutti di bosco consentono di coltivare quest'uva sia come decorazione per un gazebo che come regalo

Il vitigno Dvietis zila è stato selezionato in Lettonia per le regioni con condizioni meteorologiche difficili durante l'inverno. I cespugli resistono a temperature negative fino a -40 ° C, mentre il sistema radicale dell'uva resiste al congelamento del terreno a meno dieci gradi. Sebbene le bacche di quest'uva siano piccole, hanno un sapore molto armonico con un sorprendente aroma di fragola. Grappoli di medie dimensioni con una massa fino a 150 grammi maturano in quattro mesi. La varietà si distingue per una produttività abbastanza elevata per una coltura non coperta: 10-15 kg di frutta sono ottenuti da un cespuglio. Il buon gusto delle bacche offre alla varietà Dvietis zila la versatilità d'uso. Благодаря обоеполым цветкам, кусты самоопыляемы и могут использоваться для донорского опыления винограда с функционально женскими цветками подходящих среднеранних сортов. Виноград очень слабо подвержен повреждению болезнями и вредителями.

Видео: обзор сортов неукрывного зимостойкого винограда

Морозостойкие сорта винограда в Украине

Для выращивания в Украине используются все морозостойкие сорта, которые успешно апробированы для условий средней полосы России и Беларуси. В качестве самых известных можно назвать виноград Аркадия, Жемчуг Саба, Бако, Киевский ранний, Платовский, Восторг мускатный, Агат Донской, Надежда АЗОС и целый ряд других сортов. Большинство из перечисленных сортов винограда раннего и среднего срока созревания, самоопыляющиеся, имеют высокую урожайность в сочетании с замечательными вкусовыми качествами ягод. Устойчивы к грибковым заболеваниям и хорошо переносят морозы до -25–30°С.

Видео: сорта винограда для выращивания в Киевской области

Очень востребованы у многих украинских садоводов технические сорта винограда: Кристалл, Лидия, Изабелла, Подарок Магарача. Благодаря достаточно мягкому климату в большинстве районов Украины, выращивается этот виноград в основном в неукрывной культуре.

Видео: неукрывной виноград сорта Кристалл

Климат восточных областей Украины по погодным условиям больше всего соответствует климату Северо-Кавказского региона России. Это является определяющим фактором при выборе сортов винограда для выращивания в этих областях. Чаще всего здесь возделывают сорта раннего и среднего срока созревания. Неустойчивые зимы Донбасса с частыми оттепелями, а порой и сильными морозами диктуют необходимость в использовании в основном укрывных сортов. Хотя в пристенной культуре успешно выращиваются и неукрывные сорта.

Видео: обзор ранних сортов винограда в Луганской области

Наш дачный участок находится на территории Донецкой области. Почвы у нас хорошие, плодородные, но вот природа часто показывает свой норов. То в апреле восточный ветер принесёт пыльную бурю, то снег среди зимы практически растает, а затем в течение суток подморозит и всё покрывается льдом. Почва на нашем участке хоть и удобренная, но с преобладанием песка, поэтому при сильных морозах промерзает достаточно глубоко. Особенно тяжело приходится в таких условиях винограду. Если зимой выпало мало снега и ударили сильные морозы, то подмерзает его корневая система. А в случае обледенения корни просто задыхаются без доступа воздуха. Виноградник у нас небольшой, растёт несколько кустов Одесского сувенира, Аркадии и Агата Донского. Агат — самый любимый у нашей семьи. Неприхотливый в уходе, очень урожайный, да и к болячкам виноградным устойчив. Кроме Агата, все остальные кусты на зиму укрываем. А этот виноград отлично переносит донецкие зимы благодаря высокой устойчивости к морозам. Но вот корни иногда страдают от подмерзания, мельчают ягоды, плохо развиваются лозы и кустам приходится долго восстанавливаться. Четыре года назад решили мы посадить ещё пару кустов любимого сорта. В садоводческом журнале я прочитала, как известный виноградарь Ю.М. Чугуев выращивает виноград на высоких грядах. И решила провести эксперимент со своим виноградом. Весной для посадки мы выкопали траншею длиной 4 м и глубиной около 0, 3–0, 4 м. На дно траншеи засыпали несколько вёдер гравия, сверху заложили компост до уровня траншеи и слой плодородной почвы с комплексным удобрением. В подготовленные ямки посадили саженцы (их покупали с закрытой корневой системой) и насыпали садовой земли до высоты примерно 20 см. Полученный удлинённый холмик замульчировали перегноем. В течение лета ухаживали за кустиками, как обычно за молодым виноградом. На зиму их тщательно укрыли, и наши «новосёлы» перезимовали отлично. В общем, первые три года после посадки мы выращивали молодой виноград по классической системе, с поливом, рыхлением, прополкой сорняков и укрытием на зиму. И уже на третий год он отблагодарил нас хорошими гроздьями. Прошлой осенью Агат на высокой грядке мы оставили без укрытия. В начале марта этого года съездили на свой участок проведать наших питомцев. Судя по состоянию лозы, виноград перезимовал отлично. Хотя зима 2017 года началась поздно, в конце декабря только выпал первый снег. И в течение января-февраля было несколько оттепелей с последующим подмораживанием и образованием ледяной корки на земле. Так что можно сказать — эксперимент удался и метод выращивания винограда на высокой грядке в наших условиях доказал свою эффективность.

Recensioni

На работе 2 куста Бако уже много лет, никто его не укрывает, никто за ним не ухаживает, а он всем назло растёт и прекрасно плодоносит каждый год. Только птицы ему покоя не дают, но они-то гадости есть не станут.

Владимир, г. Полтава

Я абсолютно уверен, что Гибрид Белый, Любава, Виктория, Московский Белый, Агат Донской перезимуют практически без потерь. Гораздо хуже зимуют Кеша и Русбол мускатный, тем не менее, каждый год с приличным урожаем. Восторг вымерзает. Подарок Запорожью выглядит гораздо лучше. Это — результаты десятилетних наблюдений, бывали зимы и похуже нынешней.

Владимир Timok1970, Ивано-Франковская обл.

Всем рекомендую Гибрид Белый. Вкус великолепный мускатный, очень сладкий. Сорт устойчив к растрескиванию и загниванию. Морозостойкий -30. Выращиваю 10 лет и всегда великолепный результат. Единственный недостаток — мелкие ягоды. Из новых очень хороши Любава и Московский Белый. У меня все они неукрывные в горном регионе в Карпатах 400 м над уровнем моря. Думаю, что по всей Украине можно выращивать без проблем.

Владимир Timok1970 Ивано-Франковская обл.

Большой выбор сортов винограда с высокой морозостойкостью и хорошими характеристиками качества позволяет виноградарям даже в регионах со сложными климатическими условиями выращивать эту культуру и осваивать новые сорта.

Raccomandato

Come coltivare mirtilli di bosco in giardino, riproduzione in diversi modi
2020
Rubino albicocca Saratov: una scoperta per la banda media
2020
Cabbage Aggressor F1: caratteristiche di varietà
2020