Malattie e parassiti della ciliegia: misure preventive e metodi di controllo

La ciliegia è uno degli alberi da frutto più popolari che si trovano in molti giardini. Ma, sfortunatamente, la cultura soffre spesso di malattie e parassiti. Al fine di fornire cure ciliegia con assistenza competente e assistenza tempestiva, è necessario conoscere le principali misure preventive e i metodi di trattamento delle lesioni.

Malattie fungine

I funghi si riproducono in primavera e in estate con un clima abbastanza fresco (8-14 ° C), ma piovoso e ventoso. Queste malattie sono altamente contagiose, quindi prenditi cura di tutti gli alberi del tuo giardino, altrimenti il ​​fungo potrebbe diffondersi ad altre colture.

Se noti segni di una malattia fungina negli alberi dei tuoi vicini, informali anche della necessità di iniziare il trattamento.

Coccomicosi (avvistamento di ruggine)

Il primo sintomo della coccomicosi è l'apparizione all'esterno delle foglie di macchie bruno-rossastre con un diametro fino a 2 mm. In genere, ciò si verifica tra la fine di maggio e l'inizio di giugno. Se la ciliegia è gravemente colpita, possono apparire macchie marroni sugli steli della bacca e sui giovani germogli. Più vicino a metà luglio, i piccoli punti iniziano a fondersi in quelli più grandi. Sul retro, la foglia è coperta di tubercoli - sporostokami rosa chiaro o grigio chiaro. A metà agosto inoltrato, tali foglie diventano prematuramente gialle e arricciate, per poi cadere.

Con la coccomicosi, le gocce di ciliegia lasciano presto, il che riduce notevolmente la capacità dell'albero di prepararsi per l'inverno

Il raccolto soffre anche di coccomicosi: la buccia delle bacche si ricopre di macchie marroni e la polpa diventa acquosa. Inoltre, la malattia mina notevolmente la vitalità delle ciliegie e l'albero può congelare in inverno. La malattia è comune nella zona centrale della Russia e della Siberia; è piuttosto raro nelle regioni calde.

Le varietà più resistenti di ciliegie alla coccomicosi sono Shokoladnitsa, Turgenevka, Bulatnikovskaya, Robin. Inoltre, le ciliegie in feltro (Alice, Delight, Fairy Tale) non soffrono praticamente di questo disturbo.

Prevenzione della coccomicosi delle ciliegie:

  • Prenditi cura del giardino in modo tempestivo. Raccogli e brucia tutta la spazzatura, in particolare le foglie cadute, in autunno, poiché le spore fungine vi svernano. Devi tagliare, nutrire e sbiancare non solo le ciliegie, ma anche altri alberi.
  • All'inizio della primavera o metà ottobre, scavare per terra nel giardino, tra cui cerchi di tronchi d'albero di ciliegie e altri alberi.
  • Imbianca regolarmente il tronco e i rami scheletrici. Il periodo più adatto è il periodo da metà a fine settembre (ad una temperatura di 4-5 ° C). Il fogliame dovrebbe cadere completamente. Il bianco è necessario in una giornata asciutta. Pochi giorni prima, cancella il tronco della vecchia corteccia. Composizione dell'impasto: 2 kg di calce spenta + 300 g di solfato di rame + 10 l di acqua. Lo spessore dello strato applicato è di 2-3 mm.

    I bianchi imbiancaggi ripetuti dovrebbero essere effettuati in primavera prima di germogliare. Di solito questo è il periodo da fine marzo a inizio aprile, la temperatura non dovrebbe essere inferiore a 5 ° C.

  • Se non è possibile sbiancare un albero in autunno, all'inizio di metà ottobre lava il tronco e i rami scheletrici di una ciliegia con una soluzione di urea (30-50 g di granuli per 10 l di acqua). Se hai già imbiancato un albero, versa il terreno del tronco con questa soluzione per disinfettarlo.

trattamento:

  1. In primavera, durante il periodo di gonfiore renale (da inizio a metà maggio), elabora le ciliegie e il terreno nel cerchio vicino allo stelo con fluido bordolese. Preparazione: diluire il solfato di rame (300 g) in 1 litro di acqua bollente. In una ciotola separata, diluire la calce viva (400 g) in 1 litro di acqua bollente. Diluire entrambe le miscele con 4 l di acqua calda, quindi filtrare la soluzione di calce e mescolarla con soluzione salina.

    Invece di una tale soluzione, è possibile utilizzare ossicloruro di rame (il farmaco più popolare è Hom). Diluire 40 g di polvere in 10 l di acqua calda. Se necessario, ripetere il trattamento altre 2-3 volte con un intervallo di 10 giorni.

    Il liquido Bordeaux può essere preparato indipendentemente o acquistare una miscela pronta

  2. Quando compaiono i germogli, spruzzare le ciliegie con una soluzione di Chorus (2-3 g per 10 litri di acqua).
  3. Dopo 2-3 settimane dalla fioritura, spruzzare la ciliegia con una soluzione di Skor (1 fiala per 10 litri di acqua), avendo precedentemente tagliato completamente i rami più colpiti.
  4. Tratta le ciliegie con il liquido bordolese a fine agosto. Preparazione: diluire il solfato di rame (100 g) in 1 litro di acqua bollente. In una ciotola separata, diluire la calce viva (150 g) in 1 litro di acqua bollente. Diluire entrambe le miscele con 4 l di acqua calda, quindi filtrare la soluzione di calce e mescolarla con soluzione salina.
  5. Sbianca il tronco e i rami scheletrici o tratta l'albero e il cerchio del tronco con una soluzione di urea.

    Lo sbiancamento delle ciliegie è una delle misure per la prevenzione e il trattamento della coccomicosi

Video: coccomicosi di ciliegia

Moniliosi (ustione moniliale)

Con gioielliosi, fiori e foglie iniziano improvvisamente ad asciugarsi nelle ciliegie, acquisendo un colore marrone-marrone. Ciò è particolarmente evidente nei giovani scatti annuali. Se lo sviluppo della malattia è iniziato durante il periodo di maturazione, diventano coperti con macchie scure e si seccano. La malattia si trova spesso nella parte europea della Russia e nella Siberia occidentale.

Le più resistenti alla gioiosi sono le varietà Anadolskaya, Tamaris, Turgenevka, Molodezhnaya, Bystrinka. Le varietà meno resistenti sono Lyubskaya e Vladimirskaya, nonché ciliegie in feltro.

Con gioielliosi, i rami di ciliegio sembrano bruciati

Se dubiti che la tua ciliegia sia malata di gioielliosi, allora taglia il ramo interessato e osserva la fetta. La presenza di anelli neri è un segno di questa malattia.

Prevenzione:

  • Durante la semina, cerca di posizionare le piantine a una distanza di almeno 2 m l'una dall'altra, poiché il monolioz colpisce spesso le ciliegie in crescita affollate.
  • Non scegliere un posto per il frutteto di ciliegie in pianura e su terreni eccessivamente umidi.
  • Prenditi cura degli alberi in modo tempestivo (forma correttamente una corona, esegui rifilature sanitarie, applica i fertilizzanti in modo tempestivo, rimuovi e brucia tutta la spazzatura in autunno).
  • Scava e disinfetta regolarmente il cerchio del barilotto. Per questi scopi, è adatta una soluzione di urea o fluido bordolese all'1%. Lo scavo è possibile dopo la caduta delle foglie o immediatamente dopo lo scioglimento della neve.
  • In primavera e in autunno, imbianca il tronco e i rami scheletrici.

Trattamento moniliosi:

  1. Mentre i boccioli fioriscono, tratta le ciliegie con una soluzione all'1% di liquido bordolese.

    Invece del liquido Bordeaux, allo stesso tempo, puoi usare preparazioni speciali (Horus, Kuproskat, Topsin-M), dopo averle preparate secondo le istruzioni. Di norma, sono necessari 2-3 spruzzi con un intervallo di 10 giorni.

  2. Dopo la fioritura, utilizzare i preparati Fitosporin-M e Fitolavin, dopo aver preparato le soluzioni secondo le istruzioni.
  3. Rimuovere i rami infetti in modo tempestivo. Ricorda che la potatura dovrebbe essere effettuata, catturando 10-15 cm di legno sano. Se devi rimuovere un ramo più grande di 1 cm di diametro, assicurati di coprire il taglio con il giardino var. Brucia immediatamente tutti i germogli tagliati.
  4. Dopo la caduta delle foglie, ma non oltre la fine di settembre, imbianca le ciliegie e tratta il cerchio del tronco. Se non è possibile, quindi all'inizio di ottobre, irrigare il tronco e i rami scheletrici con una soluzione di urea o liquido bordolese all'1% e annaffiare il cerchio del tronco.

Video: un rimedio per la gioiosi ossea

Cancro batterico

Se noti segni di cancro batterico, inizia immediatamente il trattamento, poiché le ciliegie, soprattutto quelle giovani, possono morire in 1-2 stagioni.

Come cambiano le parti delle piante a causa del cancro:

  • i fiori diventano marroni;
  • macchie acquose ingiallite compaiono sulle foglie, che poi diventano marroni. Il tessuto morto cade, quindi si formano dei buchi;
  • un liquido arancione denso viene rilasciato sui germogli;
  • la corteccia è coperta di crepe, escrescenze e vesciche, quindi esfolia;
  • i frutti sono ricoperti di macchie scure e marciume.

La malattia si trova più spesso nelle zone con climi caldi.

Esiste un altro tipo di cancro: il nero, ma appare principalmente nelle colture di pomacee (pera, mela) e le ciliegie non ne sono affette.

Se la ciliegia è affetta da cancro batterico, si formano numerose crepe sulla corteccia.

Prevenzione:

  • Non dimenticare le misure di cura standard:
    • formando una corona di una piantina,
    • potatura sanitaria regolare,
    • raccolta e combustione di foglie cadute.
  • Cura del circolo vicino allo stelo: scavare in primavera e in autunno e disinfettare con liquido bordolese all'1% o soluzione di urea.
  • Non dimenticare di sbiancare la ciliegia.
  • Durante la lavorazione delle ciliegie (potatura, innesto), utilizzare solo strumenti puliti.

Trattamento del cancro batterico:

  1. Rimuovere immediatamente tutti i rami interessati. Tagliare l'area malata su un tessuto sano, catturandolo 4–5 cm, sciacquare le sezioni con 1% di fluido bordolese o 5% di soluzione di acido carbolico e ricoprire.

    Come stucco, sono adatti var da giardino, pittura ad olio o una miscela di argilla e verbasco fresco, presi in proporzioni uguali. Come risultato della miscelazione, si dovrebbe ottenere una miscela densa, che ricorda la consistenza del burro. Se necessario, può essere leggermente diluito con acqua calda in modo che aderisca bene. Una ferita oliata può essere legata con tela.

  2. Dopo il taglio, nutrire la ciliegia. Per fare questo, aggiungi una soluzione di superfosfato (350 g), nitrato di potassio (250 g) e escrementi di pollo (300-400 g) nel solco esterno del cerchio del tronco vicino. Per preparare la soluzione, immergere la lettiera per 6 giorni in 10 l di acqua, fertilizzanti minerali - in 10 l di acqua per 2 giorni. Mescolare entrambe le soluzioni prima dell'uso. Per 1 ciliegia, vengono consumati 20-25 litri.
  3. In primavera (prima che le gemme inizino ad aprirsi) e in autunno (durante e dopo la caduta delle foglie), trattare le ciliegie con liquido bordolese all'1% o Hom (80 g per 10 l).
  4. 3-5 giorni dopo la spruzzatura, imbiancare l'albero, elaborare il cerchio del tronco.

Se l'albero non risponde al trattamento, è necessario sradicarlo e versare il luogo in cui è cresciuto abbondantemente con una soluzione di permanganato di potassio (50 g per 10 l di acqua). Se possibile, cerca di non piantare piante lì per 3-4 anni.

scabbia

Un sintomo della crosta è la comparsa di macchie marroni sulle foglie. Con il progredire della malattia, i piatti fogliari si seccano, si rannicchiano e si sbriciolano. I frutti acerbi smettono di crescere e si seccano, quelli maturi si ricoprono di crepe e perdono il loro gusto. Secondo i giardinieri, la crosta non rappresenta un forte pericolo per la vita di un albero, ma può ridurre significativamente la sua resa. La malattia si trova spesso nelle regioni meridionali e centrali della Russia.

Articoli recenti Ad aprile, elaboro rose in modo che nessun parassita invada le mie bellezze

5 piante giapponesi che attecchiscono bene nella Russia centrale

Come posso proteggere le piantine dai miei gatti curiosi

Quando la crosta è danneggiata, i bordi delle foglie diventano prima marroni e poi si arricciano.

Misure di prevenzione:

  • Rispetto delle misure di cura standard (modellatura tempestiva e potatura sanitaria, pulizia e combustione delle foglie cadute).
  • Cura del cerchio vicino allo stelo (scavo primaverile e autunnale, irrigazione autunnale con una soluzione di urea o fluido bordolese all'1%).
  • Ciliegie imbiancanti.

Modi per affrontare la crosta:

  • Rimuovi immediatamente i germogli interessati e raccogli frutta secca. Non dimenticare di bruciarli immediatamente.
  • Trascorri tre volte la ciliegia con l'1% di liquido bordolese:
    • la prima volta - durante il gonfiore dei reni;
    • la seconda volta - 20 giorni dopo la fioritura;
    • la terza volta - dopo il raccolto.
  • Se la crosta si presentava su bacche mature, tratta l'albero con una forte soluzione di cloruro di sodio (1 kg di sale per 10 litri di acqua).
  • Sbianca l'albero e tratta il cerchio del gambo vicino con una soluzione di urea o fluido bordolese all'1%.

Danno alla ciliegia non fungino

Il danno non fungino non costituisce una grave minaccia per la salute delle ciliegie, ma può indebolire l'albero e contribuire alla sua ulteriore infezione da varie malattie.

Gommosi (rilevamento delle gengive)

Il sintomo principale della gummosi è l'allocazione di una densa massa giallo-marrone da ferite e crepe nella corteccia. Di norma, il rilascio di gomma è continuo e indebolisce significativamente la pianta. Se la gomma appare su qualsiasi ramo, allora questo è un sintomo della sua morte presto. Con la gummosi, le ciliegie sono spesso suscettibili alle infezioni da malattie fungine.

Con la gomma, viene rilasciata una grande quantità di gomma

Cause di gummosi:

  • danni meccanici al tronco o ai rami;
  • produttività eccessiva;
  • gelo e forti sbalzi di temperatura nel periodo primavera-autunno;
  • potatura prematura o eccessiva.

La gomma può anche essere un sintomo di una malattia fungina (il più delle volte cancro batterico).

Misure preventive:

  • Evitare danni meccanici alla corteccia (ad esempio, durante il taglio o la pulizia).
  • Protezione del tronco e dei rami scheletrici con imbiancatura.
  • Potatura tempestiva.
  • Elaborazione del tronco con una soluzione all'1% di solfato di rame in primavera prima del germogliamento e in autunno dopo la caduta delle foglie.

Il trattamento viene di solito effettuato da metà aprile ai primi di maggio, ma dopo la fine del flusso di linfa. Include la pulizia delle ferite con un coltello affilato su un tessuto sano (è preferibile catturare altri 4–5 mm) e il loro successivo lavaggio con una soluzione all'1% di solfato di rame e stucco con giardino var.

Puoi anche trovare una ricetta simile per lo stucco: mescola 7 parti di nigrol con 3 parti di cenere.

Muschi e Licheni

Muschi e licheni sugli alberi si trovano ovunque, ma questo è più tipico dei vecchi giardini trascurati o degli alberi che crescono in condizioni di umidità costante. La muschiosità della ciliegia può indebolirla, causare la morte dei rami e una diminuzione della produttività, ma, contrariamente alla credenza popolare, non è un sintomo di alcuna malattia.

Muschi e licheni sugli alberi creano un ambiente favorevole per la vita dei parassiti degli insetti

La procedura di pulizia viene eseguita due volte l'anno: in primavera prima del gonfiore dei reni o nel tardo autunno dopo la caduta delle foglie. La temperatura deve essere di almeno 2 ° C. Prima della lavorazione, rimuovere le foglie cadute e coprire anche tutte le ferite sul tronco con varietà da giardino. In caso di forte crescita eccessiva di ciliegie, utilizzare una soluzione al 5% di solfato di rame (diluire 50 g di polvere in 1 litro di acqua calda, quindi portare fino a 10 l con acqua calda), scavare anche un cerchio vicino allo stelo e versarlo con una soluzione al 3% di solfato di rame. Dopo 5-7 giorni, le crescite dovrebbero cadere. Se i singoli fiocchi rimangono sulla canna, raschiarli con un pennello.

Una tale miscela aiuterà a far fronte a piccole crescite: sale (1 kg) + cenere (2 kg) + sapone da bucato (2 pezzi finemente grattugiati) + 10 l di acqua calda. Bollire, raffreddare e lubrificare le aree interessate.

Le misure di prevenzione si riducono a:

  • potatura tempestiva con rimozione di rami ispessendo la corona,
  • spruzzare l'albero in primavera e in autunno con una soluzione all'1% di solfato di rame,
  • imbiancatura del tronco e dei rami scheletrici.

Parassiti della ciliegia: prevenzione e controllo

Come molte altre colture, le ciliegie sono spesso colpite da vari parassiti che possono essere trovati in qualsiasi area.

afide

Gli afidi sono uno degli insetti da giardino più comuni. Mangia linfa vegetale, che è facile da ottenere dalle foglie e dai giovani germogli, provocando un ricciolo di foglie in una palla densa. Le parti interessate della pianta perdono la loro vitalità e muoiono.

L'infestazione da afidi può indebolire notevolmente la pianta e ridurne la vitalità

Le misure preventive sono standard:

  • corretta formazione della corona in giovani piantine e potatura sanitaria regolare,
  • imbiancatura dello stelo,
  • pulizia e combustione tempestive delle foglie cadute,
  • prendersi cura del cerchio vicino allo stelo (allentamento e diserbo regolari).

Per spaventare gli afidi dalle ciliegie, puoi seminare aneto, timo, finocchio, calendule o nasturzio sottodimensionato nel cerchio del tronco.

Se la ciliegia è affetta da afidi, puoi utilizzare i seguenti metodi di trattamento, dopo aver rimosso i germogli più colpiti:

  • Spruzzare la corona con la scintilla. Il trattamento deve essere effettuato prima della comparsa dell'ovaio, in una giornata nuvolosa secca, dopo aver preparato il farmaco secondo le istruzioni.
  • Spruzzare la corona con Fitoverm. È possibile elaborare le ciliegie con questo strumento immediatamente dopo la fioritura, dopo averlo preparato secondo le istruzioni. Per l'elaborazione, è inoltre necessario scegliere una giornata nuvolosa secca.
  • Trattamento con una soluzione di sapone di catrame. Per prepararlo, è necessario diluire in 10 l di acqua calda 100 g di sapone finemente grattugiato. Si applica in qualsiasi momento.
  • Spruzzatura con infusi di erbe. Sono utilizzati durante la formazione di gemme, immediatamente dopo la fioritura e 10 giorni prima della raccolta:
    • Infuso di dente di leone. Riempi il fogliame (400 g) e le radici (200 g) con 3 litri di acqua calda e lascia per 3 ore. Quindi aggiungere acqua ad un volume di 10 litri. L'elaborazione deve essere effettuata al mattino non oltre le 10–00 o ​​la sera dopo le 18–00 con tempo asciutto.
    • Infuso di cime di pomodori. 5 kg di foglie verdi (puoi anche usare i figliastri tritati) versare 10 litri di acqua e far bollire per 30 minuti a fuoco basso. Raffreddare e aggiungere 30 g di sapone da bucato grattugiato. Prima dell'uso, diluire il brodo risultante con acqua calda in un rapporto 1: 3. Si consiglia di utilizzare l'infusione fino alle 10–00 e non prima delle 18–00 con tempo asciutto.
    • Infuso di cime di patate. 1 kg di cime fresche o 600 g di cime asciutte (utilizzare solo verdure salutari) versare 10 litri di acqua bollente e lasciare fermentare per 3 ore. Si consiglia di utilizzare l'infusione fino alle 10–00 e non prima delle 18–00 con tempo asciutto.
  • Trattamento delle ceneri. Puoi candidarti in qualsiasi momento. Puoi prepararlo in diversi modi:
    • Cenere setacciata e frantumata (500 g), versare 1, 5 litri di acqua bollente e insistere sotto il coperchio per 3 giorni. Quindi portare la soluzione a un volume di 10 l con acqua calda. L'elaborazione deve essere effettuata al mattino non oltre le 10–00 o ​​la sera dopo le 18–00 con tempo asciutto.
    • Cenere setacciata e frantumata (300 g), versare 2 litri di acqua bollente e far bollire a fuoco medio per 20-30 minuti. Filtrare, portare a un volume di 10 litri e aggiungere 50 g di sapone da bucato grattugiato su una grattugia fine. L'elaborazione deve essere effettuata al mattino non oltre le 10–00 o ​​la sera dopo le 18–00 con tempo asciutto.

Quando si spruzza, non dimenticare di elaborare la parte posteriore delle foglie, poiché l'afide si nasconde lì.

formiche

Muravyov è attratto dall'odore di ciliegia, quindi questi insetti possono rovinare notevolmente il raccolto mangiando bacche mature. Inoltre, le formiche sono portatrici di afidi e le ciliegie possono essere gravemente colpite dall'infezione da questi parassiti.

Le formiche sono afidi

Combattere le formiche include respingere i parassiti delle ciliegie e distruggere il formicaio:

  • L'uso di una cintura da caccia. Puoi acquistare prodotti già pronti, ma puoi farlo tu stesso. Per fare questo, prendi una striscia di polietilene larga 25 cm, avvolgila due volte attorno al tronco e ingrassa con olio solido, catrame o catrame, assicurandoti che la sostanza non entri nella corteccia: può causare ustioni. L'altezza della medicazione è di circa 80 cm. Sostituire lo strato adesivo se necessario.

La trappola appiccicosa aiuta efficacemente a combattere le formiche

  • Usando una cintura di panno di lana imbevuta di carbolico. A queste formiche non piace questo odore. Cambia la benda ogni 3 giorni, l'altezza del fissaggio è la stessa.

    I mazzi di sparatutto in legno di assenzio, tanaceto o aglio possono aiutare, ma questo metodo ha uno svantaggio: le erbe perdono rapidamente il loro odore e si seccano, quindi le formiche possono tornare. Per questo motivo, è più adatto come adiuvante.

  • La creazione di barriere meccaniche. Può essere una gomma tagliata in due metà e riempita d'acqua, che deve essere messa in una fossa scavata intorno alla ciliegia, unta con vaselina e una corda avvolta intorno alla base del gambo della ciliegia, una "gonna di plastilina" fissata con un'estremità larga e riempita d'acqua.
  • Imbiancare il tronco. La calce si attacca alle zampe ed è più difficile muoversi per le formiche.
  • L'uso di droghe speciali (Muravin, Muratsid). Ci sono diversi inconvenienti: gli aerosol evaporano rapidamente, i gel possono essere consumati da altri insetti benefici. In questo caso, quando si sceglie un agente chimico, viene data preferenza alle trappole per rondelle, dove un insetto più grande non può adattarsi.

Per distruggere il formicaio che si trova sul tuo sito, puoi:

  • usare preparazioni speciali (Diazinon, Absolute-gel);
  • applicare rimedi popolari:
    • cenere calda (un formicaio è coperto con esso),
    • acqua bollente
    • una miscela di sapone da bucato (è necessario strofinare un pezzo finemente), acido carbolico (10 cucchiai) e cherosene (10 cucchiai). Diluire in 10 l di acqua calda.

Se non si desidera utilizzare prodotti chimici, è necessario eseguire l'elaborazione più volte, cambiando i mezzi.

Cherry Fly

Questo parassita non è pericoloso come gli afidi, ma può anche danneggiare il tuo raccolto e ridurne significativamente la qualità, perché grazie alla mosca della ciliegia le bacche diventano vermi. La mosca fa un buco nella bacca, depone le uova lì, da cui successivamente appaiono le larve.

La mosca della ciliegia fa sì che le bacche di ciliegia diventino verme

Esistono diversi modi per proteggersi da una mosca ciliegia:

  • Imbiancare il tronco e i rami scheletrici. È necessario eseguire la procedura all'inizio della primavera in modo che le larve che svernano nella corteccia o nella terra non abbiano il tempo di raggiungere la superficie e danneggiare l'albero.
  • Scavare ed elaborare il cerchio del gambo vicino per distruggere le pupe nel terreno.
  • Raccolta tempestiva.
  • Raccolta di frutti caduti.

Se l'infezione delle bacche con una mosca ciliegia è ancora avvenuta, possono essere prese le seguenti misure:

  • Doppio trattamento del legno con una preparazione speciale (di solito vengono utilizzati lampo, actara, scintilla).
    • La prima irrorazione viene effettuata durante la partenza di massa delle mosche. Per determinare l'inizio di questo periodo, fai esche spalmando la colla per proteggerti dai topi su un pezzo di cartone e appendendo l'esca (2-3 pezzi) su un albero. Se in un breve periodo di tempo (1-3 giorni) trovi almeno 20 mosche aderenti, puoi iniziare l'elaborazione.

      Inoltre, l'aspetto delle mosche di ciliegio coincide con l'inizio della fioritura dell'acacia.

    • La seconda irrorazione deve essere effettuata dopo 10 giorni, ma non oltre 20 giorni prima della raccolta. Si consiglia di utilizzare un altro farmaco.
  • Imbiancare il tronco e i rami scheletrici.
  • Scavo del cerchio vicino allo stelo a fine settembre - inizio ottobre e fine marzo - inizio aprile.

Altri problemi con la ciliegia

Oltre alle malattie e ai parassiti, ci sono molte altre ragioni per cui la ciliegia non cresce bene o non produce abbastanza raccolti. Di norma, sono associati a condizioni climatiche avverse o alle caratteristiche della varietà.

Tabella: cause sterili della ciliegia e risoluzione dei problemi

Descrizione del problemamotivimodi per risolvere
Essiccazione di frutta
  • Impollinazione incompleta dei frutti. In questo caso, il seme non si sviluppa e il feto stesso smette di crescere.
  • Danni al ramo. Foglie e ovaie possono crescere su di esso, ma non c'è abbastanza forza per formare i frutti. Se tagli un tale ramo, puoi vedere che al suo interno è marrone, non bianco.
  • Rimuovi i rami danneggiati in modo che l'anno prossimo la ciliegia possa formarne di nuovi.
  • Se si è verificata un'impollinazione incompleta, se possibile provare a tagliare i frutti acerbi.
Fioritura insufficiente
  • Giovane età di ciliegie.
  • Varietà inadeguate nella tua regione.
  • Il meccanismo del "riposo" (la pianta riacquista forza dopo l'abbondante fruttificazione dell'anno scorso).
  • Danneggiamento dell'albero con gelo.
  • Terreno inadatto.
  • Mancanza di nutrienti.
  • Если ваш регион отличается весенними заморозками, то вы можете оттянуть период цветения, подбрасывая снег к стволу и мульчируя его (опилками, соломой) и давая вишне возможность зацвести позже.
  • Если вишне не хватает питательных веществ, то весной внесите в приствольный круг мочевину (для дерева моложе 4-х лет — 150 г, для дерева старше — 300 г) и перекопайте. В начале-середине сентября во внешние бороздки внесите компост или перегной из расчёта 20–40 кг на 1 дерево.
  • Как правило, вишня плохо растёт на чрезмерно закисленных почвах. Чтобы сделать грунт нейтральным, внесите в грунт доломитовую муку или известь из расчёта 400 г на м2.
Опадание завязи
  • Повышенная кислотность почвы.
  • Нехватка питательных веществ.
  • Неподходящая погода (дожди, жара, заморозки) в период цветения.
  • Самобесплодный сорт (например, сорт Владимирская).
  • Слишком большой урожай в прошлом году.
  • Для понижения кислотности почвы внесите доломитовую муку или известь (400 г/м2).
  • Для обогащения почвы питательными веществами и подкормки вишни после получения большого урожая можно внести в приствольный круг в середине сентября 300 г двойного суперфосфата и 100 г сернокислого калия, а во внешнюю борозду приствольного круга — 40 кг перегноя.
  • При покупке саженца всегда уточняйте, к какому типу опыляемости относится сорт. Если вы хотите выращивать самобесплодную вишню, то вам придётся приобрести ещё один саженец другого сорта.
Отсутствие завязи
  • Самобесплодный сорт.
  • Заморозки.
  • Нехватка питательных веществ.
  • Отсутствие насекомых-опылителей.
По первым трём пунктам рекомендации такие же. Если ваше дерево недостаточно опыляется насекомыми, то вы можете привлечь их, опрыскав цветки подслащённой водой (20 г сахара развести в 1 л воды). Также хорошо помогают препараты Завязь или Бутон.

Вишня может пострадать от разных болезней и вредителей, но грамотный уход и вовремя проведённое лечение помогут вашему дереву справиться с любым из них. Выполняйте все рекомендации, и вы сумеете сохранить здоровье и урожайность вишни.

Raccomandato

Sedano a foglia - varietà popolari e caratteristiche di coltivazione
2020
Come scegliere una stazione di pompaggio per un dispositivo di approvvigionamento idrico del paese
2020
Ramson, o cipolle d'orso: metodi di riproduzione e cura delle colture
2020