Panoramica delle malattie e dei parassiti del prato: come difenderlo in una battaglia impari?

Molte casalinghe si liberano delle aiuole, sostituendole con un prato per dedicare meno tempo alle erbacce e alle cure. Ma in realtà, l'erba del prato dovrebbe essere osservata non meno di rose o arbusti ornamentali. Con cure di scarsa qualità, le erbe possono ferire, essere colpite da parassiti, motivo per cui il loro effetto decorativo è notevolmente ridotto. Di conseguenza, al posto di un bellissimo prato, si ottiene un'area priva di vita coperta da punti calvi e erba ingiallita che rovina l'intero design. Qualsiasi malattia del prato è più facile da prevenire che ripristinare la zolla da zero. Considerare le misure più efficaci per la prevenzione e il trattamento delle erbe da prato colpite da malattie o guastate da parassiti.

Manutenzione del prato

Ogni medico ti dirà che mantenere la salute è molto più facile che sbarazzarsi delle vecchie piaghe. Questo vale non solo per le persone, ma anche per le piante. Se la malattia passa a uno stadio avanzato, l'unica opzione per salvare l'erba è tagliare i pezzi del tappeto erboso interessato e sostituire completamente il terreno in questo posto. Nel frattempo, la maggior parte delle malattie può essere prevenuta con cure adeguate. Quindi, le principali attività che mantengono sana la zolla:

Eliminazione dell'umidità in eccesso e ristagno d'acqua

L'elevata umidità del suolo è il miglior fattore per lo sviluppo di infezioni fungine. Più forte è il terreno compattato, più difficili sono le radici. Se noti che l'acqua dopo le piogge è ammucchiata sul prato, devi aerare con strumenti speciali o normali forconi da giardino, pungendo il terreno in molti punti.

Un buon accesso all'ossigeno alle radici rende il tappeto erboso più sviluppato e resistente alla maggior parte delle infezioni e l'aerazione aiuta a evitare il ristagno di umidità.

Pulizia tempestiva del feltro

L'erba morente si accumula gradualmente sul prato e interferisce con la normale crescita del resto dell'erba. I loro gambi di essiccazione coprono il terreno con un tappeto continuo e interferiscono con la normale ventilazione. Da qui - eccesso di umidità e sradicamento. Evitare i problemi aiuterà a pettinare tempestivamente il prato con un rastrello. Se falciano con un tagliaerba, pettinalo contemporaneamente alla raccolta dell'erba falciata. Ma i proprietari che tagliano i tosaerba, devi anche raccogliere un rastrello per pettinare il feltro.

I fili d'erba morenti si accumulano vicino al terreno con un tappeto continuo, creando condizioni eccellenti per la propagazione delle spore dell'infezione, poiché sotto il feltro è sempre bagnato

Concimi fertilizzanti competenti

Esiste una regola secondo cui più vicino cade, meno azoto deve essere applicato al suolo. L'azoto provoca un eccesso di massa verde, indebolendo il sistema radicale e in autunno questo è indesiderabile. Prima dell'inverno, sono le radici che devono essere lasciate sane per dare una buona resistenza all'erba la prossima primavera. Pertanto, introduciamo azoto in primavera e fino a metà estate, e in autunno nutriamo solo fertilizzanti fosforo-potassio.

Misure preventive invernali

In inverno, l'apparato radicale delle erbe diventa fragile e si deteriora rapidamente se lo percorri attivamente come in estate o in autunno. Idealmente, in inverno non puoi affatto calpestare il prato, ma a volte si trova proprio lungo la strada per gli annessi o il cancello. In questo caso, adagia le assi sulla neve e cammina su di esse. Questa è un'opzione più delicata del calpestare il prato ghiacciato con le scarpe.

Se applichi regolarmente tutte le misure di cui sopra, ma il prato non soddisfa ancora l'aspetto, devi capire quale malattia o parassita lo acuisce. Prima inizi il combattimento, più velocemente distruggi l'infezione prima che abbia catturato l'intero territorio del prato.

Le più comuni malattie dell'erba del prato

Tutte le malattie delle erbe possono essere divise in due gruppi: infettivo e parassitario. Le infezioni infettano le piante stesse. Le loro spore penetrano negli steli o nelle radici, causando la morte dell'erba. Parassita - questo è l'insediamento del prato con altri microrganismi (funghi, licheni, alghe), che spostano gradualmente la zolla dall'habitat, conquistando da esso un'area sempre più ampia.

Nelle piante, la suscettibilità alle infezioni è diversa. Delle erbe da prato, l'erba di prato e tutte le specie di festuca sono le più colpite da malattie. Se fanno parte della miscela piantata sul prato, è necessario prestare particolare attenzione. Tra le più comuni malattie del tappeto erboso, si possono distinguere le seguenti:

Malattia # 1 - Fusarium

La malattia viene trasmessa attraverso il suolo contaminato o attraverso l'aria, quindi se i tuoi vicini sono già malati con un prato, il dibattito ti raggiungerà. Il termine per lo sviluppo dell'infezione va dal tardo autunno all'inizio della primavera. L'agente causale del fungo Fusarium è molto resistente alle basse temperature. Sopravviverà a -50 °, sebbene raggiunga il suo massimo sviluppo a temperature da zero a -5 °, durante i disgeli e il tempo umido. I segni della malattia compaiono all'inizio della primavera. Su un prato scongelato vedrai macchie d'argento o leggermente rosa di erba incollata. Il diametro delle macchie va da 2 cm a 20. Poiché l'erba sembra essere coperta di neve, l'infezione è anche chiamata "muffa della neve". A poco a poco, le lame si seccano e diventano paglia.

Se le macchie sono piccole, trattale immediatamente con un fungicida sistemico, come il carbendazim. Macchie grandi indicano gravi danni al tappeto erboso. In questo caso, l'intera area viene spruzzata con fungicida e dalle aree interessate la zolla viene completamente rimossa insieme allo strato superiore del terreno e seminata con erba in un modo nuovo.

L'infezione più comune chiamata muffa della neve, o infezione da Fusarium, è facilmente riconoscibile dalla sua placca grigio-argento su un filo d'erba che ricorda un nastro o una neve leggermente sciolta

Malattia n. 2 - muffa polverosa

Un'infezione molto nota di cui soffrono molte colture da giardino. Si sviluppa attivamente nelle estati umide. Sembra una placca bianca su un filo d'erba, che ricorda cotone idrofilo o schiuma. Si scurisce e si indurisce gradualmente, e con esso i fili d'erba si seccano.

Articoli recenti Ad aprile, elaboro rose in modo che nessun parassita invada le mie bellezze

5 piante giapponesi che attecchiscono bene nella Russia centrale

Come posso proteggere le piantine dai miei gatti curiosi

Molto spesso, la comparsa di muffa in polvere è la causa dell'umidità e di un eccesso di fertilizzanti azotati. Interrompere l'alimentazione del prato, trattare con fungicida e pettinarlo bene con un rastrello a ventaglio. Prima dell'inverno, trattalo di nuovo con fungicida, quindi assicurati di falciarlo per evitare che il fungo sverni sugli steli e ritrattalo con una preparazione chimica. In primavera, eseguire una medicazione complessa.

Scaglie di schiuma bianca su un filo d'erba indicano che l'oidio si è depositato sul prato. Ed è meglio iniziare la lotta il prima possibile

Malattia # 3 - Ruggine

La malattia ha diverse varietà, ma tutte sono facilmente rilevabili sugli steli dell'erba in diverse tonalità di toni rosso-giallo. Da lontano, il prato sembra colpito da macchie di ruggine. Molto spesso, l'infezione è causata dalla scarsa illuminazione del prato e dalla mancanza di minerali nel terreno. Fertilizzare bene la zolla, in un'estate secca - stabilire un'irrigazione regolare e falciare le aree interessate in 2-3 giorni fino a quando non crescono steli sani.

Se il prato ha iniziato a ingiallire non nel tardo autunno, ma in primavera o in estate, significa che è stato colpito da una malattia infettiva come la ruggine. Il motivo è la mancanza di nutrizione alle radici

Malattia # 4 - Filo rosso

La prova più eloquente del prato disordinato. Ricorda se stesso a maggio o in autunno. L'erba inizia a diventare rosa in alcuni punti, e se guardi da vicino, questo colore è dato agli steli da spore rosse filiformi che intrecciano la parte aerea delle erbe. L'aspetto del prato si deteriora immediatamente e alcune aree si seccano gradualmente. Non esiste una lotta speciale contro questa malattia. È sufficiente alimentare la zolla, pettinarla per rimuovere i detriti e migliorare l'aerazione.

Le macchie rosate sul prato si formano a seguito dell'attività di spore dannose che intrecciano la parte aerea dell'erba, portando alla morte delle piante

Malattie parassitarie

Le piante parassite (muschi, licheni, alghe, funghi) si depositano solo su prati disordinati, dove l'erba è indebolita a causa di una cattiva alimentazione, mancanza di drenaggio e compattazione del suolo. Se l'erba è sana, allora lui stesso combatterà per il territorio, e qui non è necessario un aiuto speciale.

Se ci sono pochi funghi sul prato, allora non sono pericolosi e persino utili per l'erba, poiché il micelio nutre le radici con utili oligoelementi

Per eliminare i licheni, la prima cosa da fare è limare il terreno, riducendo l'acidità in eccesso. Molto spesso questo è sufficiente per rimuovere il parassita. Il secondo passo dovrebbe essere la medicazione sistematica, che migliorerà la salute del prato. La presenza di alghe è il risultato di terreni compatti e scarso drenaggio. Se si stabilisce l'aerazione e si pettina l'erba di tanto in tanto, il problema scompare da solo. I funghi si sviluppano attivamente dove ci sono molti resti organici (pezzetti di frutta, erba non ripulita, ecc.). Se metti in ordine il prato e bruci tutta la spazzatura, il micelio si indebolirà gradualmente e scomparirà.

Parassiti dell'erba e opzioni per la loro distruzione

Oltre alle malattie, molte creature viventi invadono il prato, ma gli insetti tra loro svolgono il ruolo più insignificante. I danni all'erba causati da un segno di spunta del pane, dalla filaria o da una mosca svedese non sono così significativi e, se l'erba è sana, guarisce rapidamente le aree danneggiate.

I parassiti più gravi del prato sono talpe, formiche e lombrichi. La loro instancabile attività porta alla comparsa di tumuli di terra sul prato, l'erba sotto la quale, ovviamente, muore.

Più nutriente è il terreno sotto l'erba del prato, più velocemente la talpa si deposita lì, alla ricerca di prede sotto forma di lombrichi

Puoi trovare le opzioni per sbarazzarti delle talpe dal nostro articolo "Combattere le talpe in un cottage estivo: una panoramica di alcuni metodi umani". Considereremo più in dettaglio come sbarazzarsi di formiche e lombrichi.

Guerra alle formiche: spavento e veleno

I tumuli di formiche possono apparire sul prato solo in due casi: se ci sono alberi da frutto nelle vicinanze, su cui possono pascolare gli afidi e se l'erba viene piantata sulla sabbia. È facile creare un formicaio profondo. Per distruggere l'intero branco, è più semplice trattare il formicaio con una sostanza chimica forte. I gel sono particolarmente buoni, dal momento che è sufficiente applicarli sul percorso della formica e gocciolare in diversi punti sulla cima del formicaio. Gli insetti trascinano la "delicatezza" nell'entroterra e li nutrono tutti, comprese le regine. Domani il tumulo sarà cosparso di cadaveri. Dovrai livellare il terreno e seminare l'erba.

Se le formiche sul tuo prato sono ospiti frequenti, allora è meglio affrontarle usando il metodo dello spavento. Pepe rosso macinato o cannella possono essere sparsi sul prato. Non danneggiano l'erba, ma gli insetti non sopportano odori pungenti.

I terreni sabbiosi sono un vero tesoro per le formiche. Sono in grado di costruire formicai di grande altezza, se non prendi misure per spaventarli

Lombrichi: trasferirsi in giardino

A volte molti lombrichi compaiono sul prato. Più precisamente, non li vediamo, ma tracce di attività: buchi in tutto il prato e cumuli di escrementi. Se nessuno cammina sul prato, i tumuli si stringeranno rapidamente. Ma sul prato, dove i proprietari sono abituati a riposare, tali luoghi saranno schiacciati e i fili d'erba saranno presi. Di conseguenza, appariranno punti calvi.

Non è consuetudine distruggere i lombrichi, perché allentano perfettamente il terreno. Hai solo bisogno di farli pulire il prato al giardino o al giardino più vicino. Per fare questo, smetti di annaffiare il prato e cospargilo di sabbia. I vermi non amano i luoghi asciutti e strisciano dove è più umido. Puoi anche aspettare una forte pioggia e subito dopo andare nel prato. La pioggia inonderà i vermi e strisciano alla ricerca di ossigeno. Ed eccoti qui e scaldali. Raccogli in un barattolo e trasferiscilo sui letti.

I lombrichi ventilano perfettamente il terreno e ne migliorano le proprietà drenanti, ma l'aspetto di un prato punteggiato da cumuli di terreno non è molto estetico

Video clip "riparazione del prato fai-da-te"

Un sacco di danni è causato da erba e cani che scavano buche, ma il proprietario stesso è responsabile di ciò, permettendo all'animale di correre liberamente intorno al sito.

Raccomandato

Fairytale Raspberry Fairytale
2020
Aster di peonia rigogliosa: quando e come piantare su piantine e in piena terra?
2020
Master class: città in legno per bambini con scivolo in plastica e altalena
2020