Talismano d'uva - la storia della varietà, in particolare la semina e la crescita

La mascotte non è una novità nei vigneti del paese; presto questa varietà compirà trent'anni. Un tempo, ha suscitato scalpore tra gli specialisti a causa della sua eccezionale resistenza al gelo e alla frutta. Attualmente, non è la varietà più alla moda, ma a volte gioca un ruolo decisivo nell'allevamento, trasmettendo le sue qualità positive nella coltivazione di nuovi vitigni.

La storia della coltivazione dei vitigni Talisman

Talismano - uva legata alle varietà da tavola, è il risultato di incroci tra scienziati nazionali dell'uva Frumoasa Albe (White Beauty) e Delight. Il luogo di origine dell'ibrido è Novocherkassk, il laboratorio dell'Istituto di ricerca tutto russo di viticoltura e vinificazione che prende il nome J.I. Potapenko. Usando la varietà Vostorg come principale "genitore" in questo istituto, sotto la guida di I.A. Kostrikin, sono state allevate molte forme ibride, ad esempio Alex, Muscat Delight, Golden Don, Tamerlan, Timur, Talisman, Sashenka e altri.

Con l'aiuto dell'uva Vortorg, è stata ottenuta un'intera linea di ibridi con proprietà per tutti i gusti

Tutti questi ibridi sono stati quindi utilizzati dagli scienziati nei successivi lavori di riproduzione. Allo stesso tempo, una delle varietà principali che ha assicurato il successo di tutti gli anni di lavoro è il Talismano. Prima di tutto, si è mostrato il proprietario di un'immunità stabile e di un'alta produttività, nonché un segno di grande frutto. È stato sulla base del Talismano e di altri derivati ​​dell'uva Delight che sono iniziati i progressi nello sviluppo di nuove varietà e nel loro uso diffuso nel giardinaggio amatoriale. Nel corso di diversi decenni, l'Istituto ha creato un numero enorme di ibridi di uva da tavola con elevate qualità commerciali che si differenziano per gusto, colore e tempi di maturazione.

Il Talisman stesso è stato allevato nel 1990, cioè è già un vecchio timer nel giardinaggio industriale e amatoriale.

Nel corso degli anni ha acquisito molti altri nomi: Kesha-1, Kesha-Muscat, Super Kesha, ecc., Così un giardiniere inesperto può confondersi con questi sinonimi. Inoltre, si ritiene che questi non siano affatto sinonimi e che tutti i nomi elencati si riferiscano, sebbene a forme ibride simili, ma comunque diverse.

La mascotte è stata sviluppata a seguito di un grande progetto scientifico volto a ottenere forme di uva ibrida resistenti alla tavola con frutti molto grandi e resistenti al gelo e alle malattie. Nel corso di questo lavoro, è stato possibile ottenere bacche super-grandi fino a 20 g con un gusto indescrivibile e un'eccellente presentazione dei grappoli. È stato possibile raggiungere l'obiettivo principale: aumento della resistenza alle malattie e record di resistenza al gelo per quegli anni (fino a -25 ° C). Il talismano è ancora usato nell'allevamento di nuove varietà.

Tuttavia, la varietà presenta anche alcuni svantaggi significativi, che ormai sono riusciti a deludere molti coltivatori, in primo luogo la necessità di selezionare gli impollinatori. Attualmente, il boom di interesse per la varietà è passato, poiché sono apparse molte nuove forme che non sono inferiori al Talismano per le dimensioni delle bacche e non hanno problemi in termini di impollinazione. Tuttavia, come si suol dire, "il vecchio cavallo non rovina il solco", e nel lavoro di selezione, dove è necessario conoscere tutte le sfumature del comportamento, Talisman, apparentemente, non sarà minacciato di dimissioni nel prossimo futuro.

Descrizione del vitigno Talismano

L'uva talismana cresce sotto forma di un grande cespuglio e il numero di germogli fruttiferi supera i 3/4 del numero totale di crescita annuale. Almeno due gruppi sono formati su ciascuno di essi; con un numero maggiore di essi, è necessario normalizzare la fruttificazione per prevenire la formazione di piccoli frutti di bosco (piselli). Si consiglia di mantenere il numero di occhi per cespuglio adulto nell'intervallo da 24 a 32 pezzi.

Sfortunatamente, non tutti gli arbusti possono sopportare un tale carico e alcuni dei grappoli devono essere eliminati in anticipo

La mascotte cresce molto rapidamente, portando il primo raccolto due anni dopo aver piantato una piantina annuale e talvolta il primo pennello l'anno successivo. Propagato sia da talee che da innesto. Il radicamento delle talee è molto elevato. Si adatta a qualsiasi condizione climatica, compresa la fresca estate piovosa. Non ha paura del solito inverno russo centrale, ma la temperatura di -25 ° C è ancora critica per lui, quindi, nella maggior parte delle regioni richiede un facile riparo per l'inverno. Con una cura adeguata, ha aumentato la resistenza alle malattie più pericolose del vigneto: muffa, marciume grigio e oidio.

La varietà è medio precoce: ci vogliono circa 4 mesi dall'inizio della stagione di crescita alla maturazione delle prime bacche, cioè le bacche maturano nella maggior parte dei luoghi non prima dell'inizio di settembre. Non richiedono una rimozione urgente e possono facilmente rimanere sulla boscaglia fino al primo gelo, mentre la qualità delle bacche non si deteriora. La varietà è molto produttiva. Il principale svantaggio del Talismano è che contiene fiori di un solo genere: la femmina. Pertanto, per ottenere un raccolto normale nelle vicinanze, un cespuglio di uva con un tipo di fiore maschile deve certamente essere piantato nelle vicinanze.

Kishmish - 342, Aleshenkin, Augustin sono considerati impollinatori ideali. In una tale forma di realizzazione, il tasso di impollinazione negli anni ordinari può essere vicino al 100%, ma in anni con cattive condizioni di fioritura è consigliabile eseguire un'impollinazione artificiale aggiuntiva.

Uno dei vantaggi più importanti del Talismano sono i suoi grandi ammassi. Il mazzo medio pesa circa un chilogrammo. Negli anni ordinari e con buona cura, le bacche sono confezionate in grappoli di media densità, ma a volte si trovano anche esemplari più sciolti. Nel caso di impollinazione normale, la loro forma è simile a quella conica. Mazzi e bacche sono ben conservati durante il trasporto.

Le bacche del Talismano sono molto grandi, la loro forma è ovale, la lunghezza raggiunge i 35 mm, la larghezza è leggermente inferiore. Il peso va da 12 ge oltre, fino a 20 g Il colore è bianco, con una tinta verdastra. Al momento della piena maturazione, sul lato rivolto verso il sole, le bacche acquisiscono un'abbronzatura giallastra. Il colore bianco è naturale per la varietà; non viene acquisito a causa del rivestimento in cera.

Al sole, l'uva bianca diventa ambrata

La polpa è succosa, ha un eccellente sapore di uva, con piena maturazione, si avverte una miscela di un discreto aroma di noce moscata. La buccia è sottile, quando consumata, l'uva non si fa sentire. Il contenuto di zucchero è molto elevato, dal 17 al 24%, l'acidità totale non è superiore a 8 g / l. Pertanto, il Talismano è una varietà da tavola di uve universali: può essere consumato sia fresco che per la lavorazione.

Vitigno caratteristico Talismano

Per dare una caratterizzazione obiettiva del vitigno, è necessario immaginare tutti i vantaggi e gli svantaggi significativi sia dei grappoli e delle bacche, sia del cespuglio nel suo insieme, per valutare i problemi associati alla coltivazione dell'uva e al raggiungimento di rese elevate. Apparentemente, i pregi indiscutibili del Talismano sono molto più che svantaggi relativi. I principali vantaggi sono i seguenti:

Articoli recenti Ad aprile, elaboro rose in modo che nessun parassita invada le mie bellezze

5 piante giapponesi che attecchiscono bene nella Russia centrale

Come posso proteggere le piantine dai miei gatti curiosi

  • produttività complessiva elevata e stabile;
  • frutti grandi e una grande massa di grappoli;
  • ottimo gusto con un aroma specifico di moscato;
  • trasportabilità senza problemi;
  • sicurezza delle colture sia in forma assemblata che sulla boscaglia per lungo tempo;
  • alta resistenza al gelo;
  • leggera predisposizione alla morbilità;
  • eccellente radicamento delle talee;
  • elevate capacità di adattamento alle varie condizioni climatiche e del suolo.

Lo svantaggio più importante, ripetiamo, è la necessità di ripiantare gli impollinatori. Ma ce ne sono altri, meno significativi. Quindi, svantaggi importanti (o non così?) Della varietà Talisman:

  • la presenza di soli fiori femminili, che richiedono la presenza di cespugli di vite vicini con fiori maschili o laboriosa impollinazione artificiale;
  • la necessità di razionare il raccolto rimuovendo un gran numero di infiorescenze in eccesso;
  • suscettibilità a vespe e calabroni;
  • la necessità di una lunga potatura della vite a causa dell'eccessivo potere di crescita dei germogli;
  • la necessità di fornire una vasta area di potenza e attrezzature di tralicci particolarmente durevoli.

Come superare le suddette carenze, per giudicare ogni viticoltore. Ovviamente, applicando ulteriori sforzi e sforzi, i problemi di cui sopra sono completamente risolti. Certo, la scienza non si ferma, le nuove varietà compaiono ogni anno, ma finora non ci sono assolutamente problemi, ed è improbabile che possano comparire. Nel frattempo, i dilettanti che hanno piantato la varietà Talisman nei loro vigneti non cercano di liberarsene.

Video: raccolta della mascotte sui cespugli

Caratteristiche di piantare e coltivare varietà di uva Talismano

In termini di tecnologia di semina e cura dei cespugli, il Talismano non è molto diverso dalla maggior parte dei vitigni. Alcune caratteristiche sono associate a un alto tasso di crescita dei germogli e - spesso - a un carico eccessivo dei loro frutti. La varietà è facilmente propagabile con le sue talee (il radicamento è vicino al 90%), ma molti viticoltori ritengono che sia più redditizio coltivarlo piantando cespugli di altre varietà su legno perenne. La vasta area occupata da ogni cespuglio di uva Talisman richiede anche grandi distanze da cespugli vicini o altre piantagioni: dovrebbe essere di almeno 3 metri e preferibilmente 4.

Nonostante il fatto che la varietà possa essere coltivata in qualsiasi condizione climatica, per ottenere rese elevate, la cosa principale è dare ai cespugli la massima quantità possibile di calore e luce solare. È sulla base di questa regola che dovresti scegliere un posto dove atterrare. Probabilmente non ha senso descrivere qui in dettaglio l'intera tecnica di piantare piantine di uva: ai nostri tempi, trovare materiale su questo tema non è difficile. Come la maggior parte delle varietà, il Talismano crescerà meglio su terreni chernozem, ma qualsiasi altro è adatto se è adeguatamente preparato e fertilizzato.

La dimensione della fossa di piantagione potrebbe non essere molto grande, da 60 cm in tutte le dimensioni, ma l'intera area intorno alla futura piantagione (2-3 metri in ogni direzione) dovrebbe essere scavata in anticipo e abbondantemente fertilizzata con humus, cenere di legno e fertilizzanti minerali complessi. Su terreni pesanti, il drenaggio è obbligatorio nella fossa e nelle regioni aride un tubo per irrigare la boscaglia abbassata sul fondo della fossa nei primi anni della sua vita. La migliore data di semina è la seconda metà di aprile, ma a sud è possibile piantare in ottobre.

La cura dei cespugli da frutto consiste nell'irrigazione, nella medicazione superiore, nella potatura qualificata obbligatoria e nel riparo facile per l'inverno. Talismano da annaffiare ha bisogno di abbondanza, soprattutto durante la crescita intensiva delle bacche. La medicazione superiore dovrebbe essere effettuata in tempo e senza zelo inutile: soprattutto non vale la pena abusare dei fertilizzanti azotati. Ma puoi versare molta cenere sotto i cespugli, questo è uno dei fertilizzanti più preziosi e, soprattutto, innocui.

Tutte le piante come la cenere e l'uva non fanno eccezione

La mascotte è altamente resistente alle malattie fungine, quindi, se mantenuta correttamente, richiede solo una spruzzatura preventiva periodica da muffa, oidio e marciume grigio.

Dobbiamo occuparci seriamente delle vespe: distruggere i nidi e appendere esche avvelenate. L'esca può essere acqua dolce con una sostanza chimica tossica mescolata in essa, ma non solo una vespa vorrà bere da questo barattolo! Pertanto ... Proteggiamo i grappoli in maturazione con le reti, distruggiamo i nidi di vespe e subiamo alcune perdite.

Per quanto riguarda la potatura, qui, infatti, per ogni vitigno il suo schema è ottimale. In primavera, la potatura dovrebbe essere fatta molto presto e limitata alla rimozione di germogli morti e ovviamente extra. In estate, non è necessario risparmiare tempo per lanciare tiri e figliastri extra giovani: questo è molto più facile da fare che nel caso di tiri già lignificati. La potatura principale è prima di proteggere i cespugli per l'inverno. Per il Talismano si raccomanda non solo un diradamento, ma anche una potatura accorciata grave: non più di 7 occhi sono lasciati sui germogli. Successivamente, le viti vengono rimosse dal traliccio e ricoperte di materiali leggeri, soprattutto con rami di abete rosso o pino. Devi annullare i cespugli in primavera, approssimativamente a metà - la fine di marzo, con l'inizio dei primi giorni caldi.

Recensioni

Voglio condividere le mie osservazioni sulla stabilità di questa varietà. Nel 2004, il cespuglio Talismano è stato lasciato sul vecchio sito, poiché non era possibile trapiantarlo a causa delle sue dimensioni impressionanti. Nelle aree limitrofe, tutte le uve sono state "bruciate" dalla muffa, non solo grappoli, ma anche senza foglie. E il Talismano, steso a terra, all'ombra di tre enormi ciliegie, è riuscito a dare qualche mazzetto e sembrava completamente intatto.

"Nellie"

Un'altra osservazione interessante secondo Talisman (forse questo è solo il mio caso): i reni si svegliano in tempo approssimativamente paragonabili ad altre varietà, e poi si "congelano" un po '. Mentre il resto delle varietà cresce lentamente, il Talisman "si nasconde" per diversi giorni, quindi spara rapidamente brutti colpi di 5 centimetri.

"Kamyshanin"

Da fine agosto e fino alla terza decade di settembre, ha piovuto quasi costantemente. Molte varietà si sono spezzate, non hanno maturato bene, non hanno accumulato zucchero, al contrario il Talismano (non influenzato dall'oidio) non si è spezzato affatto, a metà settembre ha ottenuto un buon zucchero - ha venduto bene sul mercato. Gli ultimi droni hanno dovuto essere tagliati nei primi dieci giorni di ottobre - quest'anno sono state costrette le prime gelate. Per circa due settimane rimase ancora nei cassetti della stalla finché non lo mangiarono. La vite ha maturato perfettamente.

"Senchanin"

La forma ibrida dell'uva Talisman si distingue per l'ottimo sapore di frutti di bosco, rese abbondanti e costanti, resistenza integrata a malattie, parassiti e gelate. Ha un solo inconveniente: dopo aver piantato solo il cespuglio Talismano, non dovresti aspettare il raccolto, ha bisogno di un impollinatore. Se le condizioni del sito consentono la piantagione di diversi arbusti di diverse varietà, il Talismano non farà arrabbiare il suo padrone.

Raccomandato

Malva: un fiore proveniente da una festa cinese
2020
Come piantare la primula perenne e fornirle le cure adeguate
2020
Come installare un blocco su un cancello o cancello da un tubo di profilo
2020